Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus
PROMOZIONE 2017

CLITUNNO 1 - ORATORIO S. G.BOSCO 2

Dopo aver disputato un buon primo tempo chiuso in vantaggio, grazie alla realizzazione al 26’ di Candelori, la Clitunno, a inizio ripresa, smarrisce lucidità quando gli ospiti si fanno più intraprendenti e pareggiano al 20’, meritatamente, con un bel gol del loro miglior giocatore il centravanti Gadji. I biancazzurri reagiscono e cercano di riportarsi in vantaggio, sfiorano il gol al 34’ con Calamita poi al 43’ su un loro errato alleggerimento difensivo offrono una palla d’oro sui piedi dell’infallibile e veloce Gadji che non si fa pregare e sigla il gol della vittoria per gli ospiti. Domenica prossima nel difficile e imbattuto campo del Foligno i biancazzurri sono chiamati a ad una prova di carattere per ritrovare morale e convinzione nei propri mezzi.

P17_R2_14 Continua...
Comments

VIOLE 0 - CLITUNNO 0

Inizia positivamente il ritorno in campo per la Clitunno, dopo la pausa Natalizia, con un pareggio a reti inviolate sul campo della temibile matricola Viole. Dopo un primo tempo equilibrato la ripresa è meglio giocata dai padroni di casa che non riescono a superare l’efficace reparto difensivo biancazzurro. Stesso risultato si registra anche per la formazione Juniores che disputa un buon incontro in casa con la Subasio, formazione di vertice del campionato cadetto, i giovani biancazzurri si portano in vantaggio e poi vengono rimontati sul 1 a 1.

P17_R1_28 Continua...
Comments

SAN VENANZO 3 - CLITUNNO 1

Qualche distrazione difensiva di troppo e un rigore affondano la Clitunno tra i monti di San Venanzo.
I biancazzurri chiudono il girone di andata con una prestazione negativa che li ingoia nuovamente nella zona di centro classifica. Si confida nella pausa natalizia per recuperare concentrazione difensiva e incisività in attacco, qualità appannate nell’incontro odierno dove invece a la formazione di casa ha efficacemente concretizzato tutte le occasioni sopratutto quelle a loro offerte. Perde anche la Juniores per 3 a 1 nel derby casalingo con la Ducato, qui non basta l’impegno mostrato in campo dai giovani biancazzurri per evitare sconfitta.

P17_A15_41



Continua...
Comments

CLITUNNO 1 - OLYMPIA TYRUS 1

Con una prestazione poco brillante la Clitunno pareggia in casa con la Olympia Thyrus, gli ospiti giocano sulla difensiva e riescono in una delle loro rare iniziative offensive a portarsi in vantaggio al 25’ della ripresa con una palombella del giovane Agostini, la Clitunno pareggia al 39’ con Candelori abile nello sfruttare una indecisione difensiva avversaria. La partita giocata su ritmi blandi vede la Clitunno più attiva sopratutto nel primo tempo con gli ospiti attenti a non concedere spazi alle punte biancazzurre e abili a imbrigliare il gioco dei padroni di casa. Alla fine un pareggio che se premia il gioco difensivo degli ospiti e non scontenta i padroni di casa oggi apparsi incapaci di saper aumentare i ritmi di gioco in un incontro poco incisivo.

P17_A14_01 Continua...
Comments

DUCATO 2 - CLITUNNO 1

La Ducato si aggiudica di misura il derby e la Clitunno perde nonostante abbia disputato una delle sue migliori prestazioni. L’incontro parte subito in salita per i biancazzurri quando al 3’ minuto di gioco Fedeli viene servito in area in netta posizione di fuorigioco regolarmente segnalato dal quardialinee, tanto che il calciatore della Ducato consapevole delle sua posizione effettua una deviazione poco convita verso Bonincontro. Il portiere biancazzurro raccoglie la debole conclusione del giocatore avversario e convinto che l’arbitro abbia concesso l’offside deposita la palla a terra, si allontana per prendere la ricorsa e battere la punizione; Fedeli che intuisce la situazione è lesto a recuperare la palla e la batte a rete con Bonincontro rimasto di stucco e tutta la difesa biancazzurra salita. Vane le proteste dei biancazzurri, l’arbitro effettivamente non ha fischiato l’interruzione del gioco ma è da chiedersi a questo punto cosa avrebbe fatto se nella prima conclusione a rete Fedeli avesse realizzato, resta l’interrogativo sul motivo del comportamento dell’arbitro che ha indotto all’errore il portiere ospite, un comportamento che mostra un grave errore tecnico per il blasonato arbitro folignate in quanto non ha fischiato un fuorigioco segnalato dal guardialinee e visto da tutti, solo perché la relativa conclusione era stata parata. Che non fosse la serata giusta per la Clitunno lo si vede poco dopo quando al 26’ dalla fascia destra Moretti crossa in area, la palla deviata da Campana spiazza Bonincontro forse troppo fuori dai pali e raddoppia. Partita conclusa, no, la Clitunno non si arrende e costringe sulla difensiva i padroni di casa, si rende pericolosa con alcune conclusioni su calci di punizione poi al 26’ Candelori sfruttando un errato intervento difensivo degli avversari si porta in area e batte Cimarelli in uscita. Il secondo tempo è quasi un monologo della Clitunno, i padroni di casa sono costretti sulla difensiva ma i campellini pur creando alcune pericolose conclusioni non riescono a pareggiare un incontro che per quanto visto in campo avrebbe certamente meritato un altro epilogo.

P17_A13_13 Continua...
Comments

CLITUNNO 2 - CAMPITELLO 0

Con un ottimo primo tempo i biancazzurri chiudono l’incontro con il Campitello, si portano in vantaggio al 15’ quando sugli sviluppi di un calcio di rigore, respinto dal portiere ospite, Baronci recuperata la palla la crossa in area dove Cavadenti Giuseppe di testa infila la porta avversaria. La Clitunno continua a pressare e raddoppia al 25’ con Celesti, l’attaccante realizza in tuffo con un colpo di testa dal limite dell’area piccola. Per tutta la prima frazione della gara è sempre la Clitunno a comandare il gioco e solo per la bravura dell’estremo difensore ospite che il punteggio non aumenta. Nella ripresa i padroni di casa diminuiscono il ritmo, visto anche l’incontro disputato mercoledì in coppa, gestiscono senza subire grossi pericoli il ritorno degli avversari e giocando in contropiede creano più di una occasione per incrementare il vantaggio, qualche imprecisione nelle fasi finali e le parate di Scorteccia mantengono invariato il risultato. Una vittoria netta in una partita dove gli avversari non hanno mai impensierito il portiere di casa, con i biancazzurri che pur privi di alcune pedine importanti hanno mostrato una buona condizione complessiva con un gioco efficace e di qualità.
Buone notizie anche dai giovani della Juniores che portano a casa tre punti importanti dalla trasferta di Todi interrompendo una serie negativa e sfortunata di risultati che non premiava il loro impegno.

p17_a12_09
Continua...
Comments

TODI 1 - CLITUNNO 2

Prestazione convincente dei biancazzurri che vincono meritatamente e fanno dimenticare la sconfitta interna di domenica. Dopo un primo tempo equilibrato e terminato in parità nella ripresa la Clitunno prende le redini del gioco crea varie occasioni, va in vantaggio al 28’ con una bella realizzazione di Candelori, controlla la reazione dei padroni di casa e porta a casa tre punti preziosi un buon viatico in attesa della sfida di mercoledì decisiva per il proseguo in Coppa Italia.

P17_A11_27
Continua...
Comments

CLITUNNO 0 - NUOVA G. BASTARDO 2

Dopo la bella prestazione in Coppa di mercoledì i biancazzurri incappano in una giornata negativa dove qualche errore di troppo e poca incisività in fase offensiva li condannano alla sconfitta contro una formazione ospite attenta e abile a sfruttare le poche occasioni avute. I biancazzurri oggi privi dei suoi attaccanti di maggior peso, Calamita e Capoccia, giocano con impegno l’incontro e andati in svantaggio al 9’ del primo tempo su uno schema da calcio d’angolo cercano in tutti i modi di recuperare il risultato,
la bravura del portiere ospite e la traversa gli negano ogni possibilità di rimonta, poi nel momento della loro maggior pressione, come spesso accade, su una ripartenza difensiva sbagliano un appoggio a centrocampo servendo su un piatto d’argento al 22’ della ripresa un assist agli attaccanti ospiti che ringraziano e raddoppiano. La formazione avversaria riesce a difendere con successo il risultato fino alla fine nonostante gli sforzi profusi dai padroni di casa a cui non si può negare anche e un pizzico di sfortuna.

P17_A10_X1 Continua...
Comments

ATLETICO ORTE 0 - CLITUNNO 1

Sotto una pioggia battente che ha reso difficile il gioco anche sul il campo sintetico di Arrone la Clitunno conquista una meritata vittoria sull’Atletico Orte. Partita giocata in condizioni climatiche difficili per gran parte dell’incontro dove le due contendenti non hanno lesinato energie in un gioco molto fisico. Dopo un primo tempo terminato in parità i biancazzurri nella ripresa aumentano la pressione alla ricerca del vantaggio sulla formazione di casa e quando vanno in inferiorità numerica per l’espulsione del loro bomber Calamita non demordono e si portano in vantaggio al 32’ con una bella azione in contropiede di Celesti che dopo aver galoppato per oltre metà campo giunto a tu per tu con il portiere avversario lo supera di slancio e vene atterrato, rigore ineccepibile trasformato abilmente da Rosi. Nel complesso una bella prestazione dei biancazzurri che scesi in campo molto motivati e grintosi, hanno messo in difficoltà gli avversari spesso costretti a difendersi con un gioco alquanto rude fin troppo tollerato dal direttore di gara apparso invece inflessibile ad estrarre cartellini nei confronti dei giocatori della Clitunno.

P17_A09_34

Continua...
Comments

CLITUNNO 2 - NESTOR 1

Nel segno di Calamita, con la sua doppietta il bomber sigla il successo della formazione biancazzurra sulla Nestor. Partita combattuta con la Clitunno in attacco per buona parte del primo tempo fino alla realizzazione del gol al 22’ poi gli ospiti iniziano a reagire e al 45’ recriminano per una situazione al limite subita in area che si conclude con un tiro parato da Spiccia. L’inizio della ripresa è ad appannaggio della Nestor che pareggia al 7’ con Calistroni, la partita diventa aperta a qualsiasi risultato le due formazioni giocano per vincere, gli ospiti si fanno più intraprendenti, la Clitunno ne soffre la loro migliore organizzazione a centrocampo e gioca di rimessa. Sugli sviluppi di un contropiede dei padroni di casa la palla finisce in angolo, Cavadenti Lorenzo batte il corner e Calamita porta di nuovo in vantaggio i campellini con un perfetto colpo di testa al 19’, gli ospiti non demordono e cercano il pareggio ma la Clitunno resiste e alla fine porta a casa tre punti importanti per togliersi dalla zona calda della classifica. Sconfitta amara per la Juniores, i giovani biancazzurri capitolano in pieno recupero su calcio di punizione dopo aver disputato una buona partita fuori casa contro il Castel del Piano.

P17_A08_31 Continua...
Comments

CASCIA 1 - CLITUNNO 1

Giornata nel complesso positiva per i colori biancazzurri, la Juniores torna finalmente alla vittoria vincendo con la Terni Est in un sofferto incontro che da morale e punti per la classifica, la formazione di promozione porta a casa un pareggio esterno dal campo del Cascia.
Incontro non semplice per i biancazzurri a Cascia, all’inizio della gara sembrano non trovarsi a loro agio sul terreno sintetico e subiscono la veemenza fisica dei padroni di casa, su un rimpallo difensivo subiscono il vantaggio al 7’ dei casciani grazie all’azione del loro miglior attaccante Douabiyamissa. Subito lo svantaggio i campellini iniziano a prendere le misure sia al terreno che sugli avversari ma, con un possesso poco fruttuoso, per tutto il primo tempo non riescono a creare occasioni degne di nota. Nella ripresa la Clitunno deve subito rinunciare al prezioso Baronci per infortunio sostituito comunque da un convincente Cuna, a questo punto Canzi aumenta il peso offensivo e fa entrare Celesti per Rossi e poi Cavadenti per Lorenzo per Batti, ed è proprio Cavadenti junior ad accorciare le distanze con una bella conclusione dalla distanza al 9’. Raggiunto il pareggio la Clitunno cerca di portarsi in vantaggio e lo sfiora in un paio di occasioni, anche gli avversari si rendono pericolosi con alcune rapide ripartente, alla fine un risultato giusto visto l’andamento della partita.

P17_A7_21 Continua...
Comments

CLITUNNO 1 - ASSISI 0

Torna il sereno tra le mura amiche per la Clitunno vittoriosa sulla ostica formazione assisana. I biancazzurri si portano i vantaggio al 24’ del primo tempo con Capoccia, falliscono il raddoppio in alcune occasioni e resistono al forcing finale degli ospiti. Una vittoria importante che riporta fiducia nell’ambiente scosso dalla serie negativa subita in questo inizio campionato. I cambiamenti di alcune pedine in campo e le sostituzioni ben giocate hanno premiato le scelte di Canzi che già da mercoledì prossimo dovrà mostrare di saper gestire al meglio i suoi calciatori nell’incontro di ritorno di Coppa Italia.

P17_A6_11 Continua...
Comments

MONTEFRANCO 2 - CLITUNNO 1

Fine settimana da cancellare per la Clitunno che dopo l’immeritata sconfitta della Juniores con la Nestor tra le mura amiche registra anche quella della compagine maggiore in trasferta a Montefranco, ambedue con il medesimo punteggio di 2 a 1.
Nell’incontro di Montefranco la prima frazione è equilibrata con i biancazzurri che detengono un maggior possesso palla, purtroppo sterile, e i padroni di casa che rispondono in contropiede ed è proprio su una azione di contropiede che si portano in vantaggio al 28’. Il primo tempo termina con il Montefranco in vantaggio, alla ripresa i biancazzurri cercano di recuperare la situazione, Canzi con le sostituzioni cerca di dare maggior peso offensivo alla squadra, ma nel tentativo di recuperare lo svantaggio la Clitunno si sbilancia e offre ampi spazi alle ripartenze avversarie e così appena sfiorato il pareggio su una bella conclusione di Conti subisce il colpo del ko quando incassa il secondo gol di nuovo in contropiede; una bella punizione battuta da Rosi accorcia le distanze ma arriva troppo tardi, in pieno recupero. Valutando l’incontro emerge che un gioco troppo farraginoso e prevedibile, a parte alcune belle giocate sulla fascia destra di Baronci, rende facile il lavoro della difesa avversaria dove gli attaccanti biancazzurri, oltretutto apparsi in scarsa vena, trovano raramente spazio per le conclusioni, poca anche l’assistenza dei centrocampisti in fase avanzata che raramente si propongono in area o per qualche conclusione dal limite. Vista la situazione in classifica è necessario recuperare fiducia nei propri mezzi e trovare qualche alternativa tattica per risalire la china già dal prossimo incontro. Per il Montefranco una vittoria sofferta con tre punti decisivi per togliersi dalla zona critica e la meritata menzione di migliore in campo al giovane fuoriquota di colore Djaouara autore di una prestazione decisiva per il successo della sua formazione.


P17a5_39 Continua...
Comments

GIOVE 1 - CLITUNNO 0

Oggi La Clitunno si stringe intorno a Lucio Baronci, uno dei suoi giocatori più rappresentativi, e a tutta la sua famiglia nel commosso ricordo della sorella Loredana scomparsa prematuramente dopo lunga malattia, gli dedica un minuto di raccoglimento e il lutto al braccio. L’amarezza pervade anche la prestazione sportiva dei biancazzurri oggi autori di una prestazione poco brillante, una partita di calcio si dice che sia una metafora della vita ma una sconfitta in campo è nulla al cospetto di quanto la sorte spesso riserva nella realtà.

P17A4_01P17A4_02 Continua...
Comments

CLITUNNO 0 - FOLIGNO 5

Il Foligno strapazza la Clitunno e si vendica della sconfitta subita in Coppa, ma anche in questa partita si deve registrare una discutibile decisione arbitrale che con una espulsione e un rigore concesso agli ospiti sul finire del primo tempo ha pesantemente condizionato il proseguo dell’incontro. Per gran parte del primo tempo i falchetti non riescono a esprimersi ben controllati dai padroni di casa che però sprecano qualche occasione di troppo, poi il Foligno si porta in vantaggio al 31’ con Cascianelli su un mezzo pasticcio difensivo e raddoppia al 43 con il discusso calcio di rigore. Nella ripresa l’inferiorità numerica condanna i padroni di casa, mancati alcuni tentativi di rimonta non riescono a fronteggiare con ordine la forte formazione ospite e i folignati dilagano approfittando anche ad alcuni errori nei disimpegni di una ormai stanca e poco concentrata Clitunno.
Speriamo che nelle prossime partite, siamo solo agli inizi, anche gli errori arbitrali si bilancino visto che hanno pesantemente condizionato il risultato nelle due prime due partite casalinghe della Clitunno.
Giornata da dimenticare anche per i giovani della Juniores A1 battuti nettamente sul campo del San Sisto a Perugia.

p17_a3_27 Continua...
Comments

ORATORIO S. GIOVANNI BOSCO 0 - CLITUNNO 1

Buona la seconda per i colori biancazzurri, la formazione di promozione si aggiudica la trasferta di Gabelletta grazie ad un gol di Calamita. Giocano un buon secondo tempo facendo dimenticare la prestazione incolore offerta nella prima frazione della gara. Buona anche la prestazione dei giovani della Juniores che pareggiano in casa con la San Marco juventina, falliscono qualche occasione di troppo per poca precisione nelle conclusioni ma mostrano ampi margini di miglioramento e un buon gioco complessivo.

P17_2A_01 Continua...
Comments

CLITUNNO 2 - VIOLE 3

Passo falso dei campellini nella prima di campionato, note positive le fanno invece registrare i giovani della Juniores che alla guida del mister Morichi portano a casa una bella vittoria sul campo della Subasio.
Dopo tre vittorie in coppa la Clitunno inciampa in casa con la matricola Viole che ha disputato una partita più attenta e determinata. I biancazzurri partono bene e si portano in vantaggio con Calamita al 12’ ma falliscono il raddoppio su un paio di occasioni, poi gli ospiti riescono a pareggiare al 28’ con Fagotti abile a sfruttare un errore difensivo dei padroni di casa. Subito il gol la partita cambia verso e gli ospiti prendono il sopravvento su una Clitunno frastornata, creano più di un pericolo e alla fine la loro pressione ne mette nuovamente in crisi la lucidità difensiva e si portano in vantaggio al 42’ con un bel gol di Piergiovanni.
Alla ripresa la Clitunno parte più convinta e sfiora il pareggio poi grazie anche alla clamorosa svista del guardialinee gli ospiti siglano il terzo gol al 13’ sempre con Fagotti sembrato in evidente fuorigioco, i padroni di casa non si arrendono e accorciano le distanze con un bel colpo di testa di Candelori al 37’ ma non basta. Agli ospiti va riconosciuta sicuramente una maggiore determinazione soprattutto a centrocampo dove hanno messo in difficoltà i biancazzurri oggi privi in questo reparto di un giocatore fondamentale come Cavadenti senior per infortunio.

P17_1Ax2 Continua...
Comments