Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

CLITUNNO 1 - OLYMPIA TYRUS 1

Con una prestazione poco brillante la Clitunno pareggia in casa con la Olympia Thyrus, gli ospiti giocano sulla difensiva e riescono in una delle loro rare iniziative offensive a portarsi in vantaggio al 25’ della ripresa con una palombella del giovane Agostini, la Clitunno pareggia al 39’ con Candelori abile nello sfruttare una indecisione difensiva avversaria. La partita giocata su ritmi blandi vede la Clitunno più attiva sopratutto nel primo tempo con gli ospiti attenti a non concedere spazi alle punte biancazzurre e abili a imbrigliare il gioco dei padroni di casa. Alla fine un pareggio che se premia il gioco difensivo degli ospiti e non scontenta i padroni di casa oggi apparsi incapaci di saper aumentare i ritmi di gioco in un incontro poco incisivo.

P17_A14_01
Fotocronaca di Evandro Pacifici

Si parte su ritmi blandi e per vedere una prima occasione a rete bisogna attendere il 26’ quando Giuseppe Cavadenti da fuori area effettua un pericoloso tiro che colpisce la traversa e va sul fondo.

P17_A14_02P17_A14_03P17_A14_04

Ci riprova tre minuti dopo lo stesso giocatore biancazzurro con un’altra conclusione da fuori area, Quaranta non si lascia sorprendere e devia in angolo.

P17_A14_05P17_A14_06P17_A14_07

Si va al riposo con un nulla di fatto, alla ripresa non si notano variazioni di intensità agonistica e solo al 22’ i padroni di casa imbastiscono una pericolosa azione quando Contipe serve un preciso assist in area per Candelori che si gira batte a rete ma il tiro non trova la porta.

P17_A14_08P17_A14_09

La trova invece poco dopo Agostini al 25’ dopo un batti e ribatti azzecca un bel pallonetto dove Bonincontro non arriva e porta in vantaggio gli ospiti.

P17_A14_10
P17_A14_11P17_A14_12

Subito il gol la Clitunno cerca di recuperare ma stenta a trovare delle iniziative efficaci anche per il catenaccio avversario, poi finalmente al 39’ Candelori è lesto a sfruttare l’indecisione di un difensore ospite e pareggia i conti realizzato un gol da vero rapinatore d’area dimostrando di essere al momento il giocatore più incisivo degli attaccanti biancazzurri.

P17_A14_13
P17_A14_14P17_A14_15P17_A14_16

Poco da segnalare nelle fasi successive il risultato non cambia.

CLITUNNO (4-3-3): Bonincontro, Cuna, Rosi, Trabalza, Campana (23’st Appolloni), Rossi (12’st Capoccia), Lorenzo Cavadenti, Giuseppe Cavadenti, Candelori, Celesti, Conti (28’st Arcangeli).
A disp.: Napoli, Pacilio, Batti, Cali.
All.: Mattia Canzi

O.THYRUS (5-4-1): Quaranta, Barbaccia, De Vivo, Ferretti, Francioli, Condito, Bartoli, Virgilio, Grassi (17’st Garritano), Agostini (33’st Chierchia), Lucidi (44’st Mbongjo).
A disp.: Santori, Marco Giubila, Ferri, Scrignani.
All.: Fabrizio Frabotta 6

ARBITRO: Ilaria Possanzini di Foligno 6. Assistenti: Francesco Baroni di Foligno e Nicola Mattoni di Città di Castello

RETI: 25’st Agostini, 39’st Candelori

NOTE – Espulsi: 40’st Marco Giubila (proteste dalla panchina), 44’st Arcangeli (fallo da dietro)
blog comments powered by Disqus