Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus
COPPA 2019

CLITUNNO 5 - FC CASTELLO 7

Svanisce la possibilità di accedere alla finale di Coppa Italia per la Clitunno, dopo i tempi regolamentari terminati con un risultato capovolto rispetto a quello di andata la situazione era in perfetta parità e pertanto si è ricorso ai fatidici calci di rigore, una lotteria che ha premiato la formazione ospite capace di realizzarne 5 su 5 mentre i biancazzurri ne hanno fallito uno, un plauso alla FC Castello che si è così guadagnata la finale.
La partita purtroppo condizionata da un vento che ha battuto il campo con violente sferzate è stata comunque giocata con intensità da entrambe le contendenti, ambedue le formazioni presentavano delle assenze significative per la Clitunno oltre agli squalificati Bucciarelli e Lucentini indisponibile anche Cimarelli, nel Castello da segnalare le assenze di Cecci e Panfili. La prima parte dell'incontro vede la Clitunno passare in vantaggio con una bella realizzazione di Gjinai al 23' ma gli ospiti non mollano e al 28' pareggiano con Piccirilli che soffia la palla dalle mani di Mariani e la deposita in rete. La Clitunno potrebbe tornare in vantaggio ma la dea bendata oggi non è dalla sua parte e al 39' il palo respinge il tiro incrociato di Gjinai a portiere battuto su splendido assist di Cavadenti. Al 44' scambio sul filo del fuorigioco tra N. Guessan e Picchirilli che entrato in area infila Mariani in uscita, vane le proteste dei biancazzurri per la sospetta posizione in fuorigioco dell'attaccante ospite che ha siglato la sua doppietta.
Nel secondo tempo il risultato non cambia nonostante l'impegno profuso dalle due contendenti e alla fine si arriva ai rigori per stabilire chi passerà il turno, realizzano per la Clitunno Salvucci, Cavadenti, Kerjota, Ginai, Rosi (per altro autore di una ottima partita) si fa parare il tiro da Ranieri, tutti in gol gli ospiti con Cittadini, Mambrini, Orecchiuto, Calderini e Fabbri. Un plauso a tutti i giocatori in campo per aver disputato una partita corretta ma combattuta, una serata di sport dove il vento ha pregiudicato in parte lo spettacolo ma non il pathos del gioco del calcio.


Continua...
Comments

FC CASTELLO 1 - CLITUNNO 2

Nella prima semifinale di Coppa Italia i biancazzurri sull'impegnativa trasferta con il FC Castello porta a casa un importante risultato in attesa del ritorno che si disputerà il 5 febbraio pv. La prima parte della gara è ad appannaggio dei padroni di casa che partono forte con un pressing molto alto mettendo in apprensione la retroguardia campellina, poi i biancazzurri riescono a contrastarli e iniziano loro a creare grattacapi alla retroguardia avversaria, così dopo un paio di occasioni sfumate, passano in vantaggio su un calcio d'angolo con Bucciarelli che al 35' di testa infila sul primo palo anticipando tutti. Al 39' gol capolavoro di Kerjota, il giovane attaccante della Clitunno riceve una palla fuori area sulla fascia destra entra in area saltando tre difensori avversari e giunto sulla linea di fondo a pochi passi dalla porta con uno delizioso pallonetto supera Ranieri in uscita. Al 45' in un efficace contropiede sulla fascia sinistra Scarabottini si porta in area e batte a rete Ranieri è bravissimo a deviare il tiro incrociato del fuori quota avversario e lascia ancora aperta la partita per i padroni di casa.
Dopo un primo tempo alla in mano della Clitunno che lo chiude nettamente e meritatamente in vantaggio la ripresa vede i padroni di casa riaprire immediatamente la partita nel primo minuto di gioco con Guessan che sorprende con una ottima azione personale una poco attenta retroguardia campellina. Il resto della partita vede il Castello impegnato nella ricerca del pareggio e una Clitunno meno brillante rispetto al primo tempo che però riesce a contenerne le intenzioni rischiando al 40' su una percussione di Calderini sventata da una efficace uscita di Cimarelli.

cop19_sem_17 Continua...
Comments

CLITUNNO 2 - MASSA MARTANA 1

Con il successo odierno nell'incontro di ritorno la Clitunno si aggiudica l'accesso alla semifinale nel torneo di Coppa Italia. La partita presenta due volti, nel primo tempo sono gli ospiti a spingere nel tentativo di ribaltare il risultato subito nel precedente confronto e la partita potrebbe incanalarsi su un altro binario se all'11' non avessero fallito un calcio di rigore con Manni, la Clitunno cerca di controllare correndo qualche rischio ma senza pungere. La ripresa cambia, i padroni di casa escono dal torpore e già dal 3' minuto di gioco su una punizione di Gjinai, Rosi devia in rete ma il guardialinee ne segnala la posizione in fuorigioco, dalle immagini del video pubblicato la posizione del calciatore biancazzurro è regolare. Assaporato il gol la Clitunno non molla e al 21' Kerjota appoggia sulla fascia destra Gjinai che si accentra, supera vari a avversari e batte a rete portando in vantaggio i padroni di casa. Passano solo cinque minuti e arriva il raddoppio, una bella azione parte dai piedi Salvucci a centrocampo e dopo alcune efficaci triangolazioni torna sulla testa dello stesso giocatore che in tuffo la indirizza a rete. Il secondo gol chiude definitivamente la partita tanto che ambedue gli allenatori danno spazio a tutte le sostituzioni e il gol del Massa Martana realizzato al 31' da Angeli dopo una bella combinazione con Manni non riapre i giochi.
Per vedere un estratto video dell'incontro ecco il link
https://www.youtube.com/watch?v=uZDN4LkREPI Continua...
Comments

MASSA MARTANA 0 - CLITUNNO 2

Continua la serie positiva della Clitunno anche nella trasferta di Massa Martana per i quarti di finale delle torneo di Coppa Italia di Promozione. I biancazzurri si aggiudicano meritatamente l'incontro disputato fra due formazione che hanno dato spazio ad un turnover infrasettimanale per preservare qualche titolare non in perfetta forma, valutando che il calendario del campionato offrirà per domenica prossima la stessa sfida sempre su questo terreno. L'incontro è stato combattuto. Il primo tempo è meglio giocato dalla formazione ospite che passa in vantaggio al 22', assist di Kerjota dalla linea di fondo per l'accorrente Cavadenti che batte a rete. Nella ripresa i padroni di casa cercano di aumentare la pressione ma la Clitunno controlla agevolmente senza correre troppi pericoli e raddoppia allo scadere dell'incontro su un veloce contropiede iniziato da Conti che si invola sulla fascia sinistra, contende con successo la palla ad un difensore avversario e la crossa la centro dove Kerjota si fa trovare puntuale siglando il raddoppio. A domenica prossima la nuova sfida tra queste due formazioni attualmente, entrambe, nelle posizioni di vertice del campionato.

CP19_QA_08 Continua...
Comments

CLITUNNO 3 - VIOLE ASSISI 2

Nel segno di Kerjota, il giovane fuoriquota al suo debutto regala alla formazione campellina, scesa in campo priva quasi totalmente del reparto difensivo titolare e del bomber Gjinai, una importante vittoria utile a proseguire nel torneo di Coppa Italia. Passano solo pochi attimi di gioco e un lancio smarcante serve Keriota in area sulla fascia destra, l'attaccante entrato in area, anticipa di misura il portiere in uscita e da posizione defilata con precisione deposita la palla in rete. La partita è divertente e i cambi di fronte sono frequenti, passano pochi minuti e al 4' di gioco gli ospiti pareggiano su un calcio d'angolo con D'Onofrio che indisturbato stacca altissimo e di testa infila l'incolpevole Mariani. Il primo tempo termina in parità con varie occasioni sfumate da ambo le parti. Al 9' della ripresa, su un altro calcio d'angolo, Mariani in uscita fallisce l'intervento e la palla finisce sulla testa di Tourè, che porta in vantaggio gli ospiti. I padroni di casa reagiscono e creano varie occasioni ma le sbagliano poi al 27' ci pensa di nuovo Kerjota a pareggiare i conti ben servito da un assist di Salvucci. La Clitunno tenta il forcing finale ma gli ospiti anche loro vogliono chiudere la partita, Kerjota è la loro spina nel fianco e se pur stanchissimo crea alcune occasioni per i compagni che poco lucidi non le sfruttano poi in pieno recupero scende sulla fascia sinistra salta il portiere in uscita e mette la palla al centro dove Bucciarelli, schierato come punta, batte a rete sguarnita, un difensore avversario in scivolata a terra blocca la palla con l'ausilio di un braccio, è calcio di rigore, Cavadenti al 47 dal dischetto non sbaglia e chiude l'incontro.

C19_CLV_08 Continua...
Comments

VIS FOLIGNO 2 - CLITUNNO 1

Contro una Vis più pimpante alla Clitunno non basta essere passata in vantaggio al 22' con una magistrale punizione del bomber Gjinaj e così i folignati pareggiati i conti al 41' grazie ad un sfortunato autogol di Appolloni, su un calcio d'angolo, si portano in vantaggio al 12' della ripresa ben sfruttando una indecisione difensiva degli ospiti campellini. Negli ultimi venti minuti di gioco Giusti mette in campo qualche prima linea tenute a riposo ma non riesce a recuperare il risultato. Bisognerà attendere l'incontro di domenica per conoscere la formazione che si aggiudicherà il passaggio di turno in questo girone.

c19_vis_clit12 Continua...
Comments

CLITUNNO 1 - SPELLO 0

Buona la prima per la Clitunno in un incontro equilibrato e disputato con buoni ritmi soprattutto nel primo tempo dove i padroni di casa più propositivi ed efficaci degli ospiti si portano in vantaggio al 20' con una bella realizzazione del nuovo arrivato Gjinaj imbeccato da un perfetto assist di Paci. Nella ripresa i biancazzurri abbassano i ritmi e gli ospiti si rendono più pericolosi, Cimarelli si mette in mostra con alcuni ottimi interventi soprattutto su una deviazione di testa di un suo difensore. La formazione ospite potrebbe pareggiare i conti quando al 39' della ripresa Paci già in forma smagliante e sicuramente il migliore in campo della Clitunno commette il suo unico errore quando nell'intento di appoggiare la palla al suo portiere offre un assist incredibile ad un attaccante avversario che però ne vanifica l'incredibile offerta allungandosi troppo la palla, mandandola sul fondo, nel tentativo di scavalcare il bravo Cimarelli in uscita.

C19_1_28 Continua...
Comments