Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

CLITUNNO 1 - ORATORIO S. G.BOSCO 2

Dopo aver disputato un buon primo tempo chiuso in vantaggio, grazie alla realizzazione al 26’ di Candelori, la Clitunno, a inizio ripresa, smarrisce lucidità quando gli ospiti si fanno più intraprendenti e pareggiano al 20’, meritatamente, con un bel gol del loro miglior giocatore il centravanti Gadji. I biancazzurri reagiscono e cercano di riportarsi in vantaggio, sfiorano il gol al 34’ con Calamita poi al 43’ su un loro errato alleggerimento difensivo offrono una palla d’oro sui piedi dell’infallibile e veloce Gadji che non si fa pregare e sigla il gol della vittoria per gli ospiti. Domenica prossima nel difficile e imbattuto campo del Foligno i biancazzurri sono chiamati a ad una prova di carattere per ritrovare morale e convinzione nei propri mezzi.

P17_R2_14 Continua...
Comments

VIOLE 0 - CLITUNNO 0

Inizia positivamente il ritorno in campo per la Clitunno, dopo la pausa Natalizia, con un pareggio a reti inviolate sul campo della temibile matricola Viole. Dopo un primo tempo equilibrato la ripresa è meglio giocata dai padroni di casa che non riescono a superare l’efficace reparto difensivo biancazzurro. Stesso risultato si registra anche per la formazione Juniores che disputa un buon incontro in casa con la Subasio, formazione di vertice del campionato cadetto, i giovani biancazzurri si portano in vantaggio e poi vengono rimontati sul 1 a 1.

P17_R1_28 Continua...
Comments

SAN VENANZO 3 - CLITUNNO 1

Qualche distrazione difensiva di troppo e un rigore affondano la Clitunno tra i monti di San Venanzo.
I biancazzurri chiudono il girone di andata con una prestazione negativa che li ingoia nuovamente nella zona di centro classifica. Si confida nella pausa natalizia per recuperare concentrazione difensiva e incisività in attacco, qualità appannate nell’incontro odierno dove invece a la formazione di casa ha efficacemente concretizzato tutte le occasioni sopratutto quelle a loro offerte. Perde anche la Juniores per 3 a 1 nel derby casalingo con la Ducato, qui non basta l’impegno mostrato in campo dai giovani biancazzurri per evitare sconfitta.

P17_A15_41



Continua...
Comments

CLITUNNO 1 - OLYMPIA TYRUS 1

Con una prestazione poco brillante la Clitunno pareggia in casa con la Olympia Thyrus, gli ospiti giocano sulla difensiva e riescono in una delle loro rare iniziative offensive a portarsi in vantaggio al 25’ della ripresa con una palombella del giovane Agostini, la Clitunno pareggia al 39’ con Candelori abile nello sfruttare una indecisione difensiva avversaria. La partita giocata su ritmi blandi vede la Clitunno più attiva sopratutto nel primo tempo con gli ospiti attenti a non concedere spazi alle punte biancazzurre e abili a imbrigliare il gioco dei padroni di casa. Alla fine un pareggio che se premia il gioco difensivo degli ospiti e non scontenta i padroni di casa oggi apparsi incapaci di saper aumentare i ritmi di gioco in un incontro poco incisivo.

P17_A14_01 Continua...
Comments

DUCATO 2 - CLITUNNO 1

La Ducato si aggiudica di misura il derby e la Clitunno perde nonostante abbia disputato una delle sue migliori prestazioni. L’incontro parte subito in salita per i biancazzurri quando al 3’ minuto di gioco Fedeli viene servito in area in netta posizione di fuorigioco regolarmente segnalato dal quardialinee, tanto che il calciatore della Ducato consapevole delle sua posizione effettua una deviazione poco convita verso Bonincontro. Il portiere biancazzurro raccoglie la debole conclusione del giocatore avversario e convinto che l’arbitro abbia concesso l’offside deposita la palla a terra, si allontana per prendere la ricorsa e battere la punizione; Fedeli che intuisce la situazione è lesto a recuperare la palla e la batte a rete con Bonincontro rimasto di stucco e tutta la difesa biancazzurra salita. Vane le proteste dei biancazzurri, l’arbitro effettivamente non ha fischiato l’interruzione del gioco ma è da chiedersi a questo punto cosa avrebbe fatto se nella prima conclusione a rete Fedeli avesse realizzato, resta l’interrogativo sul motivo del comportamento dell’arbitro che ha indotto all’errore il portiere ospite, un comportamento che mostra un grave errore tecnico per il blasonato arbitro folignate in quanto non ha fischiato un fuorigioco segnalato dal guardialinee e visto da tutti, solo perché la relativa conclusione era stata parata. Che non fosse la serata giusta per la Clitunno lo si vede poco dopo quando al 26’ dalla fascia destra Moretti crossa in area, la palla deviata da Campana spiazza Bonincontro forse troppo fuori dai pali e raddoppia. Partita conclusa, no, la Clitunno non si arrende e costringe sulla difensiva i padroni di casa, si rende pericolosa con alcune conclusioni su calci di punizione poi al 26’ Candelori sfruttando un errato intervento difensivo degli avversari si porta in area e batte Cimarelli in uscita. Il secondo tempo è quasi un monologo della Clitunno, i padroni di casa sono costretti sulla difensiva ma i campellini pur creando alcune pericolose conclusioni non riescono a pareggiare un incontro che per quanto visto in campo avrebbe certamente meritato un altro epilogo.

P17_A13_13 Continua...
Comments