Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

CLITUNNO 3 - VIS FOLIGNO 0

La Clitunno torna alla vittoria tra le mura amiche superando abbastanza agevolmente la formazione ospite che ha subito per quasi tutto l'incontro l'iniziativa dei padroni di casa privi del loro bomber Gjinai in non perfette condizioni fisiche. I biancazzurri partono forte e mettono subito in suggestione gli avversari già al 4' con una pericolosa deviazione di testa di Conti, si portano in vantaggio al 33' su un calcio di punizione di Rosi battuto per l'atterramento dello stesso Conti che si era involato verso la rete, il tiro di Rosi pur dalla distanza è molto insidioso e sorprende Agostini. La Clitunno raddoppia al 4' del secondo tempo con Conti abile nel deviare a rete un perfetto assist di Kerjiota. Il raddoppio e l'espulsione di un avversario fanno calare d'intensità il gioco dei biancazzurri e la Vis rialza la testa e prova ad accorciare le distanze ma trova Cimarelli in grande giornata bravo a respingere due pericolose conclusioni di S. Fedeli. La Clitunno si risveglia e al 40' chiude l'incontro grazie ad una bella azione personale del fuori-quota Scarabottini che dal fondo dopo aver superato due difensori avversari serve un preciso assist a centro area per l'accorrente Calamita bravo nel concludere a rete.
Il Massa Martana anche oggi in vittoria non perde un colpo ma la Clitunno resta sempre li a tre punti e non molla.

P19_R8_20 Continua...
Comments

VIOLE 0 - CLITUNNO 1

In una trasferta non facile la Clitunno ritrova la vittoria ma sopratutto il carattere e la giusta concentrazione. Gioca un ottimo primo tempo dove crea più di una occasione per portarsi in vantaggio ma deve attendere il decimo minuto della ripresa per andare in gol con il suo bomber Gjinai.
I padroni di casa fino ad ora poco incisivi si buttano in avanti alla ricerca del pareggio lasciando ai biancazzurri l'arma del contropiede dove sono pericolosi. Nella fase finale dell'incontro il Viole crea qualche grattacapo alla retroguardia ospite che però mantiene una valida concentrazione e riesce a sventare due loro pericolosi tentativi. Una vittoria che permette ai biancazzurri di mantenere inalterata la loro 2° posizione in classifica vista la vittoria del Massa Martana e del San Venanzo.

P19_R7_05 Continua...
Comments

CLITUNNO 3 - AMERINA 1950 3

Una Clitunno brillante in attacco ma distratta in difesa impatta con una valida Amerina che vista la situazione tenta addirittura di potare a casa l'intero bottino. Anche oggi i biancazzurri falliscono la possibilità di chiudere l'incontro e in una girandola di gol alla fine si fanno rimontare ma il Massa Martana non perdona e vincendo allunga. Sicuramente in questa settimana l'impegno infrasettimanale ha pesato sulle gambe e sul morale della Clitunno ma dalla prossima settimana bisognerà concentrarsi solo sul campionato e sopratutto ci si dovrà interrogare su questa eccessiva fragilità difensiva che rischia di vanificare l'ottima prestazione realizzativa.

p19_r6_28 Continua...
Comments

CLITUNNO 5 - FC CASTELLO 7

Svanisce la possibilità di accedere alla finale di Coppa Italia per la Clitunno, dopo i tempi regolamentari terminati con un risultato capovolto rispetto a quello di andata la situazione era in perfetta parità e pertanto si è ricorso ai fatidici calci di rigore, una lotteria che ha premiato la formazione ospite capace di realizzarne 5 su 5 mentre i biancazzurri ne hanno fallito uno, un plauso alla FC Castello che si è così guadagnata la finale.
La partita purtroppo condizionata da un vento che ha battuto il campo con violente sferzate è stata comunque giocata con intensità da entrambe le contendenti, ambedue le formazioni presentavano delle assenze significative per la Clitunno oltre agli squalificati Bucciarelli e Lucentini indisponibile anche Cimarelli, nel Castello da segnalare le assenze di Cecci e Panfili. La prima parte dell'incontro vede la Clitunno passare in vantaggio con una bella realizzazione di Gjinai al 23' ma gli ospiti non mollano e al 28' pareggiano con Piccirilli che soffia la palla dalle mani di Mariani e la deposita in rete. La Clitunno potrebbe tornare in vantaggio ma la dea bendata oggi non è dalla sua parte e al 39' il palo respinge il tiro incrociato di Gjinai a portiere battuto su splendido assist di Cavadenti. Al 44' scambio sul filo del fuorigioco tra N. Guessan e Picchirilli che entrato in area infila Mariani in uscita, vane le proteste dei biancazzurri per la sospetta posizione in fuorigioco dell'attaccante ospite che ha siglato la sua doppietta.
Nel secondo tempo il risultato non cambia nonostante l'impegno profuso dalle due contendenti e alla fine si arriva ai rigori per stabilire chi passerà il turno, realizzano per la Clitunno Salvucci, Cavadenti, Kerjota, Ginai, Rosi (per altro autore di una ottima partita) si fa parare il tiro da Ranieri, tutti in gol gli ospiti con Cittadini, Mambrini, Orecchiuto, Calderini e Fabbri. Un plauso a tutti i giocatori in campo per aver disputato una partita corretta ma combattuta, una serata di sport dove il vento ha pregiudicato in parte lo spettacolo ma non il pathos del gioco del calcio.


Continua...
Comments

CAMPITELLO 2 - CLITUNNO 3

Partita combattuta ed avvincente con continui cambi di fronte e numerose occasioni costruite dalle due formazioni che si sono affrontate senza remore tattiche. Dopo un breve inizio ad appannaggio dei padroni di casa che impegnano Cimarelli, la Clitunno prende il largo e nel giro di pochi minuti dal 15' al 18' mette a segno un uno due con Kerjota e Gjinai ma non mette al tappeto gli avversari.
I padroni di casa non mollano e pur rischiando le ripartenze avversarie al 25' accorciano le distanze con Vinci.
La Clitunno risponde e affonda il colpo che sembrerebbe decisivo al 37' su un calcio d'angolo con Bucciarelli che di testa sovrasta tutti e porta a tre le marcature. Nella ripresa la Clitunno cerca di controllare l'incontro, al 5' i padroni di casa rimangono in dieci per espulsione da ultimo uomo di un loro difensore, a questo punto i biancazzurri calano la loro concentrazione e con alcuni cambi che indeboliscono il centrocampo, lasciano troppa iniziativa agli avversari anche se in contropiede colpiscono due legni e scheggiano la traversa. Batti e ribatti al 43' l'arbitro assegna al Campitello un calcio di rigore trasformato da Dormi. Alla fine la Clitunno porta a casa una meritata vittoria vista le netta superiorità di occasioni create ma che sofferenza negli ultimi minuti giocati senza una minima organizzazione tattica.


Continua...
Comments