Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

ASSISI 0 - CLITUNNO 1

Oggi la dea bendata restituisce alla Clitunno e con gli interessi, quanto negatogli nella disputa precedente, sconfiggendo l’Assisi su autogol. L’incontro tra le due formazioni di pari classifica non decolla, sono veramente poche le conclusioni degne di nota dei rispettivi reparti offensivi in una partita per lo più giocata a centrocampo. Dopo un primo tempo alquanto incolore la partita si rianima nella ripresa con i biancazzurri più intraprendenti che si portano in vantaggio al 12’ quando Baronci dalla fascia destra si porta sul fondo, crossa sull’area piccola dove un difensore dell’Assisi per anticipare Celesti devia sulla propria rete.
L’Assisi reagisce e la Clitunno controlla senza troppi affanni i tentativi di rimonta dei padroni di casa, poi al 23’ su un bel tiro dalla distanza gli assisani colpiscono il palo, sulla palla respinta dal legno si avventa Cristofani che nella concitazione viene steso prima di poter calciare a rete, i padroni di casa battono il penalty al 26’, Spiccia è bravo e ne intercetta la traiettoria, salva cosi il risultato e facendo dimenticare lo sfortunato episodio di domenica scorsa sigla per la Clitunno il gol-parata della vittoria.


P17_R6_01
Fotocronaca di Evandro Pacifici

Bisogna aspettare l’11’ minuto di gioco per vedere un portiere una azione, ci prova per la Clitunno Calamita con un colpo di testa respinto da Ceccarelli, poi l’arbitro fischia un fallo in attacco degli ospiti.

P17_R6_03P17_R6_04P17_R6_05P17_R6_06
P17_R6_07

Il primo tempo finisce con un nulla di fatto, poche emozioni, noia tra gli spalti, qualche errore di troppo in campo dei giocatori e anche da parte del direttore di gara.
La ripresa promette qualcosa di meglio, i biancazzurri riescono a trovare qualche trama di gioco più convincente soprattutto con il contributo sulla fascia destra di Baronci, ed e proprio una bella azione dell’esterno biancazzurro a sbloccare il risultato, giunto sul fondo crossa al centro per l’accorrente Celesti in area piccola; quasi sulla linea di porta, Cristofari, per cercare di impedire che la palla giunga sui piedi del piazzato Celesti, tenta la deviazione ma infila la sua porta, siamo al 12’.

P17_R6_10P17_R6_11P17_R6_12P17_R6_13

La Clitunno cerca di assestare il colpo di grazia ma pecca in fase conclusiva, i padroni di casa cosi cercano di recuperare lo svantaggio ma non si rendono troppo pericolosi e vengono ben controllati dal reparto difensivo ospite poi al 23’ un bel tiro dalla distanza colpisce il palo alla sinistra di Spiccia, Righetti è il più lesto a raccogliere la palla ma viene atterrato da un intervento di Locci prima della sua conclusione a rete.

P17_R6_15P17_R6_16P17_R6_17P17_R6_18

Il direttore di gara anche se i ritardo, assegna il calcio di rigore; dopo alcune proteste dei biancazzurri e un consulto con il guardialinee conferma
la sua decisione, è lo stesso Righetti a calciare il penalty, la sua conclusione non troppo angolata è intuita da Spiccia che fa il miracolo e respinge il tiro salvando il risultato.

P17_R6_19P17_R6_20P17_R6_21P17_R6_22

Il risultato non cambierà fino alla fine.


ASSISI: Ceccarelli; Cristofani (32’st Pucci), Roani; Bistoni, Ercolanoni, Moriconi; Fiordiani (45’st Gentili sv), Pelucca, Cacciavillani (15’st Vero), Fratini (29’st Pino), Righetti. A disp.. Bruni, Graziani, Cirilli. All.: Simone Rubeca

CLITUNNO: Spiccia; Cuna (36’st D’Angelo), Locci; De Rosa, Trabalza, Rosi; Baronci, Giuseppe Cavadenti, Calamita, Celesti, Conti (15’st Lorenzo Cavadenti sv). A disp.: Bonincontro, Lucante, Antonini, Rossi, Capoccia. All.: Mattia Canzi

ARBITRO: Nima Nikravan di Foligno. Assistenti: Sonia Quaranta di Terni e Luigi Zimbardi di Perugia

RETE: 12’st (aut) Cristofani

NOTE – Al 26’st Spiccia para un rigore a Righetti. – Ammoniti: Ercolanoni, Pelucca, Spiccia, Cuna, Trabalza
blog comments powered by Disqus