Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus
PROMOZIONE 2022

SPOLETO 2 - CLITUNNO 1

Servirebbe a poco recriminare contro la cattiva sorte dopo la sconfitta di Spoleto peraltro con lo stesso risultato del Derby di andata. Anche in questa occasione la compagine di Mister Raggi, che ha riagguantato Terni FC che osservava però proprio oggi il suo turno di riposo, ha avuto quale valore aggiunto cinismo e pragmatismo finalizzatore rispetto alla formazione biancoazzurra di Mister Mollaioli per la quale, come all’andata, il pareggio sarebbe stato addirittura stretto alla luce di quanto visto nei 180 minuti complessivi. Verso la fine del primo tempo Kola non perdona infilando di sinistro l’incolpevole portiere della Clitunno. Un risultato che già nei primi 45 minuti premia con un goal di vantaggio la prudenza calcolatrice dei padroni di casa nonostante Gjinaj e Conti erano stati poco prima sul punto di chiudere a rete senza riuscirvi per assai poco. Grave distrazione di mentalità campellina subito dopo il rientro in campo, con Leone offensivo per il 2-0 dello Spoleto al 46 minuto esatto. A quel punto anche in virtù dell’ingresso in campo del validissimo Bajrami si giocherà sino alla fine quasi esclusivamente con la Clitunno all’attacco sotto la porta di casa. Molto bravo Sabatini oggi nella fase realizzativa (10° minuto della seconda frazione) mentre sia Gjinaj che il già citato Bajrami non riusciranno a finalizzare come avrebbero dovuto e potuto. La delusione è tanta presso i biancoazzurri per aver perso forse immeritatamente due Derby combattuti sino alla fine con tutte le forze, con il portiere dello Spoleto Cherubini sicuramente il migliore tra i suoi, occorre interrogarsi sullo scarso cinismo strategico che di certo non difetta allo Spoleto. L’unica speranza, in un campionato che non si può comunque dire negativo per la volonterosa squadra di Mister Mollaioli, è eventualmente incontrare di nuovo gli spoletini nella pur possibile gara di play off.
Appuntamento a domenica con un altro incontro di cartello con l'emergente Ducato che si è avvicinata e tenta la scalata alla terza posizione occupata dalla Clitunno.
LC
PR22_R5 - 1 Continua...
Comments

CLITUNNO 1 - SUPERGA48 1

Forse con la mente già proiettata al Derby di domenica prossima al Comunale di Spoleto i biancoazzurri di Mollaioli compiono un mezzo passo falso in casa, anche in virtù del fatto che la partita con la Superga si era inizialmente subita messa al meglio grazie alla abile marcatura di Cuna. Ma nel corso della partita svarioni difensivi, dovuti anche all’assenza forzata dei titolari, e la solita leggerezza e scarsa freddezza sotto porta degli attaccanti più giovani – che si ripete costantemente da varie domeniche - danno modo alla squadra ospite di recuperare un punto fondamentale nel suo cammino per uscire dalla brutta zona dei play out. Va comunque visto il bicchiere mezzo pieno più che quello mezzo vuoto: la posizione di classifica è ottima, ormai stabile nella parte più alta della classifica, se dunque la Clitunno confermerà tutto questo domenica prossima a Spoleto in un Derby fondamentale portando a casa un buon risultato la stagione sarà praticamente perfetta. Agli Amici della Superga auguriamo invece una salvezza tranquilla.
LC
PR22_R4 - 19
Continua...
Comments

SAN VENANZO 0 - CLITUNNO 2

Sul non facile campo del San Venanzo la Clitunno domina l’incontro e mantiene il passo delle formazioni di vertice. Sin dalle prime battute i biancazzurri mostrano un’ottima determinazione costringendo i padroni di casa a giocare per lo più nella loro metà campo. Nella prima frazione di gioco creano più di una occasione ma non concretizzano la loro supremazia sulla formazione di casa costretta in inferiorità numerica al 44’ con l’espulsione di Nuti per aver commesso un brutto fallo su Romeo, uno dei migliori tra i biancazzurri. Nella ripresa l’ingresso di Conti aumenta il peso offensivo dei campellini, la difesa avversaria scricchiola, Marinareschi ci mette una pezza più di una volta ma nulla può, al 66’, sul mirabile tiro del bomber Gjinaj. I biancazzurri dopo aver sfiorato il raddoppio su alcune azioni ci riescono in pieno recupero quando Conti, liberatosi in area viene atterrato da un difensore, l’arbitro non ha dubbi, decreta il calcio di rigore poi trasformato da Gjinaj anche oggi autore di una doppietta e trascinatore della formazione. La Clitunno con una prestazione rimarchevole in tutti i reparti batte un avversario ostico in un incontro non facile anche dal punto di vista ambientale.
PR22_R3 - 55 Continua...
Comments

CLITUNNO 2 - BEVAGNA 1

Una Clitunno che mostra grande carattere e mentalità ottiene proprio allo scadere dei novanta minuti una vittoria che sembrava irraggiungibile. Grazie all’estro di Gjnaj e ad un cambio tattico del mister, che ha corretto in corso la poco pragmatica impostazione iniziale, i padroni di casa si collocano stabilmente in una invidiabile posizione. Nella prima fase di gioco la Clitunno produce occasioni ma rivela il suo limite cronico, non essendo ancora una volta in grado di concretizzare e di realizzare sotto rete, con centrocampo troppo fluido; così il Bevagna chiude la prima frazione con il vantaggio realizzato dal freddo Capaldini al 20’ del primo tempo per la gioia dei molti e calorosi tifosi accorsi da Bevagna. Nella seconda frazione di gioco, come detto, il mister di casa opera cambi tattici decisivi che premiano la volontà e la tenacia della squadra di Campello. E’ in entrambi i casi Ginaj a sfruttare degli svarioni e delle disattenzioni difensive della compagine di Bevagna, disattenzioni dovute anche a un costante pressing offensivo della Clitunno. Poco dopo il rientro in campo il bomber di casa insacca al lato dell’incolpevole portiere Catarinelli, che aveva del resto compiuto un almeno ammirevole salvataggio. Quando poi la partita sia avviava alla fine con un pareggio che pareva scritto, sempre Gjnaj dal limite dell’area con una difesa bevanate stranamente distratta disegnava una traiettoria perfetta su cui il portiere non poteva intervenire. Il Bevagna visto a Campello si è dimostrato squadra solida e tatticamente ben disposta, a parte la grave disattenzione finale, comunque molto migliore di quello visto all’andata, la Clitunno deve confermare questo trend anche caratterialmente positivo in vista del fondamentale derby di Spoleto del 5 febbraio, per cercare di riparare l’immeritata sconfitta dell’andata.
LCF
PR22_R2 - 37 Continua...
Comments

TERNI FOOTBAL CLUB 2 - CLITUNNO 0

Sul sintetico della Terni Football Club una Clitunno forse troppo timorosa incassa la sua seconda sconfitta in campionato contro una formazione di spessore che con questo risultato balza in testa alla classifica approfittando del pareggio interno dello Spoleto. Dopo gran parte del primo tempo giocata in equilibrio senza significative azioni offensive condotte da ambo le parti i padroni di casa riescono a portarsi in vantaggio al 43’ con una bella realizzazione in semirovesciata di Blasi sugli sviluppi di un calcio d punzione e dopo aver sforato l vantaggio poco prima con Tozzi Borsoi neutralizzato da un ottimo intervento di Roani. Un vantaggio meritato per la migliore determinazione e qualità di gioco mostrata dai ternani sulla formazione biancazzurra apparsa troppo arretrata sulla fase difensiva e poco propositiva. Nella ripresa Mollaioli fa entrare Conti per aumentare le capacità offensive dei campellini ma al 15’ su un contestato calcio di rigore concesso per l’atterramento di Tozzi Borsoi che ne cura la trasformazione, i padroni di casa raddoppiano e mettono il sigillo sulla partita riuscendo a controllare il tentativo di rimonta degli ospiti, ampio l’utilizzo delle panchine delle due formazioni. Per i biancazzurri uno stop che non compromette la posizione in classifica, già da mercoledì sarà nuovamente impegnata in campo per il difficile confronto di Coppa Italia con il Pierantonio. PR22_R1 - 1

Di seguito il link alla sintesi video dell'incontro trasmessa da TEF
https://youtu.be/uC5mdr2FEI8 Continua...
Comments

ATHL. CLUB BASTIA 0 - CLITUNNO 2

Con questa vittoria esterna la Clitunno termina il girone di andata confermando la sua terza posizione in classifica mantenendo immutato il distacco dalle due formazioni che la precedono. La partita vede i biancazzurri passare subito in vantaggio la 7’ minuto di gioco quando Gjinaj lanciato da Bucciarerelli entrato in area viene atterrato al momento del tiro, l’arbitro concede il rigore che lo stesso bomber biancazzurro trasforma. Nel resto del primo tempo sono i padroni di casa a fare la partita con i campellini attenti in difesa ma poco capaci di costruire altre occasioni. Al 44’ Roani sventa una pericoloso tentativo di Antonini. La ripresa vede i biancazzurri più propositivi, al 5’ è di nuovo Gijnaj a sfiorare il raddoppio ma Lorenzetti con un intervento miracoloso lo impedisce. Al 26’ è sempre lui a mettere una insidiosa palla al centro dove Bonacci giunge di poco in ritardo per la deviazione. Poco dopo sempre su azione personale il bomber biancazzurro si rende nuovamente pericoloso, Lorenzetti respinge. Al 33’ Boraschini serve un preciso assist per Sabatini che si vede ribattere da un difensore a portiere battuto un gol che sembrava fatto ma due minuti dopo non si lascia sfuggire il raddoppio, su una rimessa laterale Bonacci serve Gijnaj che a sua volta con un abile colpo di tacco smarca in area il giovane fuoriquita, l’11 biancazzurro con un efficace cambio di direzione da posizione defilata infila Lorenzetti nonostante l’intervento di due difensori in scivolata. il suo gol chiude definitivamente l’incontro.
Clip del gol di Sabatini
Continua...
Comments

CLITUNNO 1 - TODI CALCIO 1

I biancazzurri non riescono a chiudere l’incontro dopo essere passati in vantaggio con Sabatini al 30’ bravo a finalizzare con una bella azione personale un preciso cambio di fronte servito magistralmente da Gjinaj. Il terreno di gioco molto scivoloso non ha facilitato il compito ai padroni di casa che colpita una traversa con Rosi non sono riusciti a concretizzare la supremazia avuta in campo per gran parte del confronto. Il grande impegno profuso da Gjnaj e compagni, dove Lucaj ha mostrato il suo stato di grazia, non sono bastati e nell’ultima fase della partita, calata la riserva fisica, hanno concesso al Todi la possibilità di rientrare subendo il pareggio su una palla inattiva al 41’ con Bendetti. Nelle concitate fasi finali il Todi sfiora il colpaccio su un veloce contropiede di Cascianelli fermato fallosamente da Cofanelli che si immola facendosi espellere. Fallito il riaggancio in vetta della classifica allo Spoleto, oggi sconfitto, la Clitunno si è vista superare dalla Terni Football Club e retrocedere in terza posizione. Queste tre formazioni, distanziate tra loro solamente da un punto, domenica si giocheranno il titolo d’inverno. Per gli ospiti che hanno combattuto con veemenza sicuramente un risultato utilissimo per togliersi dalle zone basse della classifica.

PR22_A16 - 9PR22_A16 - 31


Continua...
Comments

REAL AVIGLIANO 2 - CLITUNNO 2

La Clitunno domina l’incontro sul campo del Real Avigliano e lo conclude con un risultato tennistico. Mantiene così la seconda posizione in classifica e invariato il distacco con la formazione capolista dello Spoleto. I due attaccanti di maggior esperienza della Clitunno, Gjinaj e Conti, siglano due gol a testa; le altre due marcature le realizzano altri due attaccanti, i fuoriquota Sabatini e Carciofi. Oggi ad Avigliano il reparto offensivo ha brillato grazie alla ottima prestazione di tutta la formazione, un successo di squadra contro un avversario non particolarmente impegnativo ma che ultimamente aveva dato qualche segno di ripresa. I due gol subiti dalla Clitunno arrivano sul 5 a 0 e solo su cali di concentrazione a risultato ormai ampiamente conseguito. L’ampio spazio concesso alla panchina nel corso del secondo tempo dal mister Mollaioli ha permesso il turnover ad alcuni giocatori in vista del ravvicinato prossimo incontro casalingo con il Todi.
PR22_A15 - 5 Continua...
Comments

CLITUNNO 1 - GUARDEA 1

Termina in parità questo non entusiasmante incontro giocato oggi tra Clitunno e il Guardea, un risultato che alla fine non scontenta nessuno. Il vento e un campo in condizioni precarie hanno sicuramente inciso nel limitare la qualità del gioco delle due formazioni. Dopo un primo tempo incolore l’incontro si riaccende nella ripresa, sopratutto l’ingresso di Gjinaj cambia nettamente la capacità offensiva dei padroni di casa che però vanno in svantaggio al 17’ per una sfortunata deviazione della loro barriera su un calcio di punizione battuto dagli avversari. Dopo un paio di occasioni sfumate la Clitunno raggiunge il meritato pareggio al 25’ grazie ad un calcio di rigore assegnato dall’arbitro per l'atterramento di Gjinaj e che he lui steso trasforma. Il pareggio non accontenta le due formazioni che provano senza riuscirci a trovare la via del vantaggio, sicuramente i biancazzurri creano qualche occasione in più ma anche gli avversari non demordono e alla fine il risultato non cambia. Domenica prossima la Clitunno ha il turno di riposo e potrà recuperare la fatica che a questo punto del campionato inizia a farsi sentire visto anche l’impegno infrasettimanale giocato in Coppa Italia.
PR22_A13 - 2 Continua...
Comments

AMC98 1 - CLITUNNO 1

Portano a casa un buon punto i biancazzurri dalla trasferta di Acquasparta sul campo di una coriacea AM98. Le assenze di Gjinaj e Conti non ancora recuperati e di Lucaj assente per squalifica hanno certamente pesato ma nonostante ciò nel primo tempo la prestazione della formazione biancazzurra è stata più che buona tanto che si è andati al riposo in vantaggio grazie all’astuto gol messo a segno da Boraschini al 29’.
Nella ripresa dopo un primo quarto d’ora interlocutorio i padroni di casa prendono il sopravvento, riescono a pareggiare al 38’ su una bella realizzazione del loro difensore Trequatrini mai domito. Nella parte finale dell’incontro i padroni di casa tentano di chiudere la contesa a loro favore ma la Clitunno pur con quale difficoltà e molti fuoriquota in campo, resiste anche se deve lasciare allo Spoleto il primato in classifica.
pr22a12 - 35 Continua...
Comments

CLITUNNO 2 - AMERINA 0

Una bella Clitunno pur priva di due pedine importanti nel reparto offennsivo, Gjinaj e Conti indisponibili, porta a casa una significativa vittoria che vede il contributo di un gruppo coeso e capace di gareggiare con abilità e determinazione ben condotto dal mister Mollaioli.
Il campionato è ancora lungo e non sarà facile mantenere questo primato, altre forti avversarie in crescita si affacciano all’orizzonte ma la Clitunno c’è e continuerà ad esserci.
La partita vede subito li padroni di casa prendere il sopravvento sulla formazione ospite che comunque non demorde e cede solo allo scadere del primo tempo al 46’ su un probabile autogol. La ripartenza dei biancazzurri è fulminea e al primo minuto di gioco raddoppiano grazie ad una deviazione di testa di Davide Sabatini su corner. Nel corso del secondo tempo numerose le occasioni create dai padroni di casa che avrebbero potuto incrementare il vantaggio, gli ospiti si rendono pericolosi solo in una occasione al 39’ sventata da un ottimo intervento di Roani.
pr22a11 - 13 Continua...
Comments

CAMPITELLO 2 - CLITUNNO 3

Continua la serie positiva dei biancazzurri che battono in trasferta il Campitello, la differenza la fa un loro clamoroso autogol su retropassaggio al portiere. La Clitunno deve rinunciare a Gjinaj infortunato, una assenza pesante nel suo reparto offensivo, comunque i biancazzurri imbroccano la prima parte dell’incontro dove si portano in vantaggio al 19’ con Boraschini che conclude a rete un preciso assist del bravo Sabatini abile a saltare più di un avversario in area. Il raddoppio è di nuovo firmato da Sabatini che entrato in area viene atterrato, Rosi trasforma il penalty al 26’. Conti al 28’ calcia debolmente a due passi dalla porta e Giampieri respinge. Al 29’ l’autogol che porta a 3 i gol di vantaggio della Clitunno. Ma la partita non è finita, nonostante il pesante passivo i padroni di casa non mollano e facilitati da qualche indecisione difensiva dei campellini accorciano prima le distanze con Mazzoni al 32’ e riaprono la partita al 46’ con Bernardini su corner. Per tutto il secondo tempo i ternani attaccano alla ricerca del pareggio e collezionano un legno al 42’, la Clitunno soffre, si difende e risponde con qualche veloce ripartenza, alla fine porta a casa tre punti preziosi per mantenersi sempre ad un punto dalla capolista.
pr22a10 - 5 Continua...
Comments

CLITUNNO 3 - SPORTING TERNI 1

I biancazzurri partono con il piede giusto, mettono in difficoltà gli ospiti e creano varie occasioni. Al 18’ passano in vantaggio con il veloce Lucentini servito da un preciso assist di Gjinaj, un vantaggio più che meritato ma dopo qualche occasione sfumata che poteva mettere in sicurezza l’incontro al 28’ su una rapida ripartenza gli ospiti pareggiano con un bel tiro al volo di Falocco lasciato completamente libero da marcatura davanti a Roani. Al 33’ su una respinta della difesa avversaria la palla giunge a Gjinaj che la batte a rete e prende in pieno la traversa. Al 43’ nuovo brivido in area biancazzurra che prende un’altra infilata sulla fascia destra con Carletti, il centravanti avversario entra in area e viene recuperato in extremis da un intervento in scivolata di Boraschini che travolge anche l’attaccante, l’arbitro da buona posizione fa cenno di continuare valutando l’intervento sulla palla, qualche dubbio rimane e sugli spalti i tifosi ospiti protestano meno i loro giocatori in campo. Passa un solo minuto e di nuovo Gjinaj pur attorniato da ben tre avversari riesce a girarsi e battere a rete da centro area, la palla passa di poco oltre il palo alla destra di Falasca. Nella ripresa mister Mollaioli apporta qualche modifica, per rendere più incisivo l’attacco sostituisce Poli con qualche problema fisico con Conti e Giabbecucci un 2004 con un’altro pari fuoriquota Moretti. Il cambio non sortisce quanto sperato e il centrocampo campellino va in difficoltà lasciando il pallino del gioco agli avversari. Solo con l’ingresso di Rossi Sergio la Clitunno recupera un buon equilibrio, al 17’ Gjinaj coglie un’altra traversa, gli ospiti si battono con determinazione e solo al 30’ la Clitunno riesce a domare la grinta della formazione ternana grazie sempre al suo bomber Gjnaj servito da un preciso assist di Conti. Al 34’ Cuna sfiora il gol con Falasca che devia sopra la traversa, Al 45’ Bucciarelli di testa su corner battuto dal onnipresente Lucaj sigla il 3 a 1 che chiude l’incontro.

pr22a9 - 38
Continua...
Comments

BASTIA 1924 0 - CLITUNNO 1

Giocare in infrasettimanale e con delle temperature ancora elevate è molto impegnativo per queste formazioni dilettantistiche e questa difficoltà è certamente pesata sulla brillantezza e sulla qualità delle giocate che si sono viste in campo.
La partita si accende subito con un paio di calci d’angolo pericolosi battuti dalla formazione di casa. Nel proseguo della sfida solo sporadiche iniziative caratterizzano la prima frazione di gioco che man mano vede rallentare i ritmi senza produrre grosse emozioni. Il riposo sembra far bene e nella ripresa la Clitunno, grazie anche al nuovo assetto costruito dal Mister Mattioli è più equilibrata e la partita diventa più interessante e ricca di emozioni. Al 31’ Sabatini Davide corona una sua bella progressione portando in vantaggio i campellini. I padroni di casa incassano il colpo e tentano di reagire ma lasciano ampi spazi agli ospiti che potrebbero chiudere l’incontro se non fallissero qualche occasione di troppo lasciando fino all'ultimo qualche possibilità di recupero alla formazione di casa.
Alla fine la Clitunno porta a casa tre punti importanti per confermare la sua posizione in classifica visti anche ii risultati delle altre formazioni contendenti la zona alta del tabellone.

pr22a8 - 23 Continua...
Comments

CLITUNNO 2 - VIS FOLIGNO 0

Sotto un caldo quasi estivo si disputa un derby per aggiudicarsi la provvisoria seconda posizione in classifica.
L’incontro parte subito in salita per la formazione ospite rimasta in inferiorità numerica solo dopo un minuto di gioco. L’arbitro Marco Apuzzo della sezione di Terni è costretto ad espellere il difensore Calligari, per fallo da ultimo uomo commesso ai danni di Conti.
La Clitunno scesa in campo con una formazione inedita, vista l’indisponibilità del furiquota Sabatini Davide, passa in vantaggio al 16’ grazie al preciso colpo di testa di Bucciarelli su calcio d’angolo.
La Vis Foligno cerca di reagire e con grinta riesce a sopperire allo svantaggio numerico ma non riesce ad essere incisiva. Terminato il primo tempo a favore dei campellini, nella ripresa il mister Mollaioli cambia l’assetto della sua formazione per aumentarne l'efficacia offensiva. Gli ospito dopo aver speso molte energie calano vistosamente nella seconda frazione di gioco dove i padroni di casa prendono il sopravvento. Al 28’ Cuna servito in area piccola da un preciso assist di Lucentini chiude l’incontro. Numerosi i cambi effettuati da entrambe le formazioni per gestire il turnover in vista del prossimo incontro infrasettimanale di Mercoledì 26 Ottobre.
pr22a7 - 3pr22a7 - 5 Continua...
Comments

DUCATO SPOLETO 1 - CLITUNNO 1

Nel derby giocato sul campo della Ducato la Clitunno soffre la maggior brillantezza e compattezza degli avversari e si affida alle sue ripartenze, alla fine porta a casa un punto importante grazie al gol di Conti che così recupera quello perso ingenuamente domenica scorsa con lo Spoleto.
Rammarico in casa Ducato a cui il pareggio va stretto per quanto visto in campo e per i due legni colpiti.
La prima frazione di gioco termina in parità, poche le conclusioni degne di nota tranne all’11’ per l‘incrocio dei pali colpito dalla parabola di un tiro dalla distanza di Ceesay Le due formazioni cercano di non scoprirsi, La Ducato fa la partita e la Clitunno gioca di rimessa ma ad avere la meglio sono quasi sempre i reparti difensivi avversari.

Nel secondo tempo il mister biancazzurro Mollaioli, oggi in tribuna, accortosi delle difficoltà palesate da alcuni suoi giocatori opera ben tre cambi per cercare di migliorare la situazione ma come spesso accade la mossa non da i risultati previsti e i padroni di casa prendono il sopravvento e si portano in vantaggio al 23’ con Di Salvatore.

Subito il gol la Clitunno da segni di ripresa, il pareggio arriva al 35’ su una rapida azione di contropiede Gjinai serve Conti che da posizione defilata realizza, negli ultimi minuti di gioco la stanchezza e il caldo si fanno sentire ma i due contendenti non demordono e tutto potrebbe succedere ma non accade e la partita termina in parità.

pr22a6 - 1 Continua...
Comments

CLITUNNO 1 - SPOLETO 2

la Clitunno fa la partita ma è lo Spoleto a potarsi a casa i tre punti che gli garantiscono il primato in classifica. I biancazzurri disputano certamente una partita rimarchevole per impegno e gestione del gioco, creano più di una occasione ma sono poco efficaci nelle conclusioni. Lo Spoleto non brilla ma si difende con ordine e alla prima vera occasione presentatasi su punizione passano in vantaggio con Kola al 16’. Nella ripresa la Clitunno preme i biancorossi e trova il meritato pareggio al 20’ su calcio di rigore trasformato da Gjinaj per atterramento di Sabatini. Nei minuti finali, in vantaggio numerico, i biancazzurri si sbilanciano in avanti convinti di poter chiudere a loro favore l’incontro ma commettono un grave errore di interpretazione su una segnalazione di fuorigioco e regalano così una indisturbata ripartenza a Kola che sceso velocemente dalla sua fascia destra impegna con una insidiosa conclusione Roani sulla cui corta respinta Zuppardo ribadisce in rete al 91’. Vivaci ma vane le proteste dei biancazzurri amaramente scottati dalla vicenda che purtroppo li vede artefici della loro immeritata sconfitta ma questo è il bello del calcio o no?

pr22a5 - 1
pr22a5 - 43
Continua...
Comments

SUPERGA48 1- CLITUNNO 6

Con una tripletta di Gjinaj, una doppietta di Sabatini Davide e un gol di Conti la Clitunno chiude con un tennistico 6 a 1 la trasferta sul campo della Superga.
Sin dalle prime battute la Clitunno prende in mano il gioco e subito con Gjinaj si rende pericolosa al 2’. Dopo qualche occasione sfumata Gjinaj aggiusta il tiro e porta in vantaggio i biancazzurri, al 23’, con una bella conclusione. Al 26’ i padroni di casa rimangono in dieci per l’espulsione di Moretti, autore di un pericoloso intervento falloso su Boraschini. La Clitunno in superiorità numerica allenta la sua concentrazione e incassa il pareggio su una efficace azione del giovane Capitani al 40’. Ma rimessa la palla al centro è di nuovo Gjinaj, al 42’ su una errata respinta del portiere avversario, a portare di nuovo in vantaggio la Clitunno allo scadere del primo tempo. Si riparte e di nuovo un devastante Gjinaj sigla la sua terza marcatura al 2’ di gioco. Al 15’ viene espulso Gramaccioni per doppia ammonizione e i padroni di casa rimangono in nove. La Clitunno ormai dilaga al 18’ Sabatini Davide porta a quattro il vantaggio biancazzurro. Due minuti dopo Gjinaj colpisce il palo. Il mister Mollaioli a questo punto effettua quattro sostituzioni. Al 37’ Conti subentrato a Gjinaj sigla il quinto gol e al 45’ di nuovo Sabatini Davide sigla il sesto gol trafiggendo nuovamente suo fratello Francesco chiamato oggi ad un difficile compito vista la situazione in campo della sua squadra rimasta in partita solo fino a quando ha giocato con tutti gli effettivi. La Clitunno, oggi schierata in una formazione ben equilibrata, ha mostrato si dalle prime battute una netta superiorità concedendo molto poco agli avversari e solo su cali di concentrazione. Più che buona la prestazione generale, con qualche calo di concentrazione da registrare, più che efficace il duo di attacco formato dall'esperto Gjinaj e dal giovane 94' Sabatini Davide.

pr22a4 - 26 Continua...
Comments

CLITUNNO 0 - S. VENANZO 0

Termina a reti inviolate la sfida tra due formazioni che si sono affrontate a viso aperto ma sempre attente nelle loro rispettive fasi difensive a non concedere distrazioni agli attacchi avversari. Alla fine un pareggio giusto in un incontro dove agli ospiti artefici di un maggior possesso della palla i padroni di casa hanno risposto con le loro rapide e incisive ripartenze. Alcune insidie originate su palle inattive sono state sempre neutralizzate da efficaci interventi dei rispettivi estremi difensori.

pr22a3 - 33 Continua...
Comments

BEVAGNA 0 - CLITUNNO 3

Con una bella vittoria la Clitunno si aggiudica la trasferta di Bevagna. Partita ben gestita e condotta con lucidità, ottima la prestazione dei centrocampisti Lucaj, Poli e Boraschini che hanno dettato i tempi di gioco rifornendo numerosi assist al reparto di attacco dove il bomber Gjnaj firma con una bella realizzazione il gol del vantaggio al 32'. E' sempre su un tiro di Gjinaj che Boraschini ribadisce abilmente in rete la respinta del portiere avversario al 40'. Nel secondo tempo Boraschini realizza la sua doppietta personale e chiude l'incontro al 12'. Numerose le sostituzioni operate dal mister Mollaioli nella parte finale della partita per testare altre situazioni tattiche e dare respiro a qualche giocatore in vista del successivo e certamente più impegnativo avversario in calendario per domenica prossima.

pr22a2 - 48 Continua...
Comments

CLITUNNO 3 - TERNI FOOTBALL CLUB 1

Una Clitunno concreta batte meritatamente in questo primo incontro di campionato una formazione avversaria molto forte tecnicamente e nel gioco complessivo ma non troppo incisiva nella fase realizzativa. I padroni di casa giocando di rimessa trafiggono gli avversari siglando tre gol su veloci azioni ben congegnate mentre i ternani pur avendo un maggiore possesso del gioco riescono ad accorciare e rendersi pericolosi per lo più su palla inattiva.
Nel complesso i biancazzurri giocano tutti una buona partita, concentrati e determinati sulla tattica voluta dal loro mister Mollaioli. Da segnalare la prestazione del giovane fuoriquota Sabatini Michele artefice del primo gol e del bomber Gjinaj che ha illuminato l'incontro con due realizzazioni di grande livello.
pr22a1 - 35
Per onorare il ricordo di Carlo Ragni, il dirigente recentemente scomparso, si è osservato un minuto di silenzio e nella pre partita è stato donato un affettuoso omaggio al figlio Alessio e alla moglie Anna, tutta la formazione si è stretta vicino ai familiari ricordando così il grande contributo che Carlo ha saputo offrire in oltre quaranta anni di militanza a questa associazione e questa vittoria a Lui è dedicata.
pr22a1 - 1pr22a1 - 2pr22a1 - 3pr22a1 - 4

Continua...
Comments
RapidWeaver Icon

Made in RapidWeaver