Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

CLITUNNO 1 - C4 2

Oggi la Clitunno era consapevole di dover affrontare un difficile compito sia per le numerose assenze quanto per il valore degli avversari attuali leader indiscussi della classifica.
I biancazzurri hanno sofferto nel primo quarto d’ora di gioco la pressione degli avversari che possono recriminare una traversa dI Fondi ma la retroguardia campellina regge l’impatto e superato questo momento si riorganizza e risponde alla pari mettendo spesso in difficoltà gli ospiti con rapide incursioni sulle fasce grazie all’abilità e alla velocità dei suoi due fuori quota schierati sull’esterno. La Clitunno, in campo con quattro fori quota, mette alla corda i più titolati maturi della formazione folignate.
La prima frazione di gioco termina con un equilibrato 0 a 0. Il secondo tempo vede subito di nuovo la C4 aggressiva, la retroguardia biancazzurra non sembra ancora scesa in campo e al 1’ capitola subendo un gol propiziato da un preciso assist in area su Cola che indisturbato e di potenza infila l’incolpevole Campana Samuele. Come nel primo tempo quando la traversa aveva dato la sveglia ai padroni di casa anche questa volta il gol riaccende il gioco della Clitunno, al 20’ Sabatini Davide serve una invitante palla a Conti che infila di precisione Pallotta e pareggia. La formazione ospite utilizza molti cambi ma riesce a rendersi realmente pericolosa in una sola occasione sventata da Campana Samuele. La Clitunno sembra gestire efficacemente l’incontro, ormai e quasi certa di aver condotto il pareggio in porto quando alla fine del recupero, al 50’, succede il patatrac e subisce il rigore fatale. Chi ha visto le immagini trasmesse può valutare l’accaduto, il fallo da rigore commesso dal difensore di casa sembrerebbe preceduto da un evidente gioco pericoloso dell’attaccante ospite. Questo non cambia il risultato ma rafforza il giudizio sulla bella prestazione offerta oggi della Clitunno.
Dopo questa partita si va in pausa natalizia e allora un augurio a tutti, vincitori, vinti, tifosi, terne arbitrali e a tutti coloro che si impegnano nel calcio dilettantistico umbro; quest’anno tutti noi appassionati siamo tornati a divertirci, a soffrire e gioire, auguriamoci di poterlo fare ancora nel nuovo anno.

PR21_01R - 36 Continua...
Comments

CLITUNNO 1 - VIOLE 0

Torna alla vittoria la Clitunno nell’ultimo incontro del girone di andata, dopo due sconfitte consecutive era importante, in questa difficile fase del campionato dove ancora elevato è il numero degli indisponibili, conquistare tre punti per ridare fiducia al gruppo e così è stato.
Nei primi minuti di gioco gli ospiti consapevoli di trovarsi difronte una formazione ancora in difficoltà cercano subito di affondare il colpo ma non ci riescono e allora i padroni di casa si riorganizzano e piano piano riprendono le redini del gioco creando qualche valida occasione, al 38’ su un’azione d’attacco Boraschini con un cross serve sulla fascia opposta Romeo che entrato in area batte pericolosamente a rete, il portiere avversario non trattiene la palla e Conti è il più lesto a raggiungerla anticipando lo stesso portiere che lo atterra intervenendo in ritardo. Il rigore battuto da Rosi spiazza inizialmente Brunacci che avvedutosi dell’esecuzione centrale tenta di fermare la sua azione ma perde l’equilibrio fallendo di poco la deviazione di piede. Passata in vantaggio la Clitunno riesce a controllare l’incontro, gli ospiti, sopratutto nella ripresa, tentano la rimonta ma non creano grossi pericoli al portiere di casa che non viene mai impegnato in interventi degni di nota. I biancazzurri a loro volta sprecano qualche contropiede, non riescono a raddoppiare ma difendono con caparbietà il vantaggio meritando la vittoria finale.

PR21_17A - 10 Continua...
Comments

DUE SCONFITTE E LA MALA SORTE

Negli ultimi due incontri non ho potuto seguire le vicende calcistiche della Clitunno e riportarne le fotocronache sul sito, vicende non certamente esaltanti conclusesi prima con la sconfitta, di domenica scorsa, sul campo dell’AM98 e poi di quella subita nell'infrasettimanale di oggi sul campo dell’ATHL. CLUB BASTIA, cronache comunque riportate su altri siti sportivi locali. Due sconfitte che confermano il difficile momento che attraversa la nostra formazione falcidiata da un numero elevato di infortuni ed altre assenze, tanto che oggi registrava l’indisponibilità di ben sette titolari. Nonostante tutto ciò non è mancata la volontà e l’impegno di chi è sceso in campo. C’è ancora da stringere i denti ma sono convinto che supereremo questo difficile momento con l’impegno di tutti in attesa di recuperare le importanti pedine che oggi mancano all’appello. Non molleremo con l'obiettivo di tornare al più presto a giocarcela, ad armi pari, con tutte le formazioni del nostro campionato per dare nuova soddisfazione a chi ama la nostra formazione.

Evandro Pacifici
presidente asd Clitunno

Continua...
Comments

CLITUNNO 2 - S.VENANZO 1

Nell’incontro odierno una Clitunno in emergenza per i numerosi indisponibili affronta una formazione di rango come il S.Venanzo militante nelle zone alte della classifica, poter sperare in un risultato positivo sembra quasi un miraggio. Su un campo, molto scivoloso per la pioggia, gran parte della sfida viaggia su ritmi non troppo elevati, qualche lampo ma poche conclusioni insidiose per i due portieri, poi la sfortuna sembra accanirsi di nuovo con la formazione di casa quando al 14' si infortuna seriamente il suo portiere Mariani per rottura del setto nasale, è il terzo portiere in questa serie negativa dopo Spiccia e Roani a dover abbandonare il campo, così la Clitunno deve far debuttare in porta lo Juniores Bellachioma. Gli ospiti comprendono la situazione di difficoltà della Clitunno e cercano di affondare il colpo, premono sulla retroguardia campellina che cerca di fare scudo alla propria porta, al 35' il S. Venanzo sfiora il gol, i biancazzurri scampato il pericolo hanno un guizzo di orgoglio e su un preciso assist di Rosi, il migliore in campo dei padroni di casa, Scarabottini, da poco entrato, si rende autore di una splendida azione il cui tiro finale porta in vantaggio la Clitunno al 40’ del secondo tempo. Gli ospiti reagiscono al 42' il palo respinge una loro conclusione e anche il tentativo di ribattuta viene annullato ma alla fine la loro pressione li porta al pareggio su un calcio di punizione al 53’. Partita finita? Il recupero molto lungo per l'infortunio di Mariani lascia ancora due minuti di gioco. Al 55’ Bonacci effettua una lunga rimessa laterale in area del S. Venanzo, Bucciarelli di testa allunga la traiettoria della palla che cade davanti alla porta, si gettano per intercettarla un giocatore avversario, il suo portiere e Rosi ed è proprio Rosi ad anticipare tutti siglando la rete della vittoria per la Clitunno coronando così una sua ottima prestazione. Grande la gioia dei campellini per questa vittoria strappata all’ultimo secondo di gioco, delusione per gli ospiti che ormai si sentivano sicuri di aver raggiunto il pareggio.

PR21_14A - 24
PR21_14A - 35
Continua...
Comments

CAMPITELLO 0 - CLITUNNO 0

Dal sintetico del Campitello la Clitunno torna a casa con un buon pareggio, vista l’indisponibilità di vari giocatori mister Giusti mette in campo una formazione più coperta per poter arginare gli avversari e giocare di rimessa. I padroni di casa partono forte e nei primi 15’ di gioco impegnano severamente Mariani autore di alcune parate decisive anche se l’occasione più ghiotta capita alla Clitunno al 22’ quando Conti serve un preciso assist a Lucaj in area che tira sul portiere in uscita.
Nel primo tempo il Campitello, dalla sua fascia destra, con Bellini mette spesso in difficoltà la retroguardia campellina che non riesce a trovare una valida copertura ai suoi inserimenti, poi quando lo stesso giocatore deve abbandonare il campo per un infortunio, la pressione dei padroni di casa cala. Per tutto il secondo tempo la partita è più equilibrata, i pochi tiri in porta effettuati dalle due compagini mostrano tale equilibrio anche se nuovamente nei minuti finali dell’incontro è la Clitunno a sfiorare il colpaccio. Alla fine per la Clitunno un punto più che meritato per la caparbietà e la concentrazione con cui ha affrontato questo incontro nonostante le assenze e dopo la sfortunata prestazione casalinga di domenica scorsa.

PR21_13A - 14 Continua...
Comments