Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

VIOLE 0 - CLITUNNO 1

In una trasferta non facile la Clitunno ritrova la vittoria ma sopratutto il carattere e la giusta concentrazione. Gioca un ottimo primo tempo dove crea più di una occasione per portarsi in vantaggio ma deve attendere il decimo minuto della ripresa per andare in gol con il suo bomber Gjinai.
I padroni di casa fino ad ora poco incisivi si buttano in avanti alla ricerca del pareggio lasciando ai biancazzurri l'arma del contropiede dove sono pericolosi. Nella fase finale dell'incontro il Viole crea qualche grattacapo alla retroguardia ospite che però mantiene una valida concentrazione e riesce a sventare due loro pericolosi tentativi. Una vittoria che permette ai biancazzurri di mantenere inalterata la loro 2° posizione in classifica vista la vittoria del Massa Martana e del San Venanzo.

P19_R7_05
fotocronaca di Evandro Pacifici

La Clitunno parte subito in attacco e mette in soggezione la retroguardia avversaria con una pericolosa azione di Conti che al 2' riesce a portasi in area ma pecca di egoismo quando non serve uno smarcatissimo Gjinai davanti alla porta tentando una improbabile conclusione.

Al 25' Gjinai ben lanciato in profondità sfiora il vantaggio dopo una lunga galoppata, Di Prisco riesce a deviare la sua pericolosa conclusione in angolo.

P19_R7_08
P19_R7_09
P19_R7_10
P19_R7_11
P19_R7_12
P19_R7_13
P19_R7_14

Al 34' Una ficcante azione in area di Conti viene fermata in modo sembrato nettamente falloso con un intervento da dietro di un difensore del Viole, l'arbitro non è della stessa opinione e lascia proseguire il gioco.


P19_R7_16P19_R7_17

Passano solo due minuti e la Cltunno costruisce un'altra pericolosa occasione con Kerjota che in velocità si porta a tu per tu con Di Prisco in uscita, il talentoso l'attaccane biancazzurro vista la linea di tiro ben coperta dall'estremo difensore ospite tenta il passaggio in posizione più centrale verso un liberissimo Gjinai ma la palla, per sua sfortuna, trova il piede di richiamo del difensore ospite che lo inseguiva impedendo l'assist.

P19_R7_18
P19_R7_19
P19_R7_20

Al 44' i padroni di casa recriminano per una caduta in area di due loro attaccanti che sembrano però scontrasi più tra di loro che per colpe altrui.

P19_R7_22

Terminato un primo tempo dove avrebbe meritato il vantaggio la ripresa vede la Clitunno in rete al 10' con il bomber Gjinai servito da un preciso assist di Salvucci sulla fascia sinistra entra in area e infila Di Prisco in uscita.

P19_R7_27
P19_R7_28
P19_R7_30
P19_R7_31
P19_R7_32
P19_R7_33

Al 23' si registra la vera prima occasione dei padroni di casa su calcio d'angolo l'appena entrato in campo D'Onofrio salta più in alto di tutti e impegna Cimarelli in una difficile e decisiva respinta.

P19_R7_35
P19_R7_36
P19_R7_39
P19_R7_40

Al 41' è bravo Lucenti a respingere una conclusione del Viole davanti alla porta.

P19_R7_42
P19_R7_43

Risponde la Clitunno con due belle azioni di Kerjota, la prima la 45' conclusa con un tiro di poco sopra la traversa,

P19_R7_44
P19_R7_45

la seconda allo scadere del 5' minuto di recupero quando lo stesso attaccante biancazzurro si rende partecipe di una incursione dalla fascia destra dove superati in velocità due difensori avversari raggiunta l'area si accentra e controllata la palla al volo batte a rete ma non centra la porta.

P19_R7_46
P19_R7_47
P19_R7_48
P19_R7_49
P19_R7_50






VIOLE: Di Prisco; Silva, Palmieri (19’st Rinaldi); Barbini, Porcu, Baglioni (46’st Ricci); Bacaro (38’st Moretti), Scopetti, Borrelli (22’st D’Onofrio), Ndedi, Meschini (11’st Fronduti). A disp.: Mencarelli, Galassi, Fefè, Migliosi. All.: Ramon Buffa

CLITUNNO: Cimarelli; Lucentini, Campana (38’st Baldoni); Salvucci, Buccirelli, Rosi; Gjinaj (33’st Calamita), Paci, Conti (26’st Cavadenti), Santoni (22’st Cuna), Kerjota. A disp.: Mariani, Pinchi, Scarabottini, Boraschini. All.: Fabrizio Giusti

ARBITRO: Simone Pannacci di Perugia. Assistenti: Raffaele D’Andola e Andrea Giugliarelli di Perugia

RETE: 10’st Gjinaj

NOTE – Ammoniti: Barbini, Porcu, il tecnico Buffa, Campana, Salvucci
blog comments powered by Disqus