Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

CLITUNNO 1 - PETRIGNANO 1

Mister Canzi non se ne capacita “Giochiamo bene ma anche oggi abbiamo mancato una buona occasione di raccogliere punti. Non molliamo e non ci daremo per vinti fino alla fine del campionato. La classifica parla chiaro. I punti sono 26. Sesto posto e distanza siderale dalla capolista Petrignano (42 p.). Eppure oggi al Conte Ròvero, Canzi e i suoi sono stati capaci di fermare sull’ 1-1 proprio quell’inarrivabile Petrignano che veniva da ben 8 vittorie nette consecutive. Assente di pregio Simone Antonini alle prese con qualche problemino muscolare. Ma a mancare è anche Quondam (partito dalla panchina) e Baronci.
Commento di Fabiana Grullini

La partita si fa subito vivace all’ 8′ quando Rosi effettua un bel cross in area su cui si getta Calamita che appoggia di testa per Rossi anticipato da una provvidenziale uscita di Scarabattola. Al 10′ un bel tiro di Calamita scalda i riflessi dell’ estremo difensore ospite. Al 15′ è incontenibile Cannistrà autore di una bella percussione e di un cross in area che nessun compagno di squadra riesce a trasformare. Il Petrignano va vicino al gol anche al 22′ con una punizione ben calibrata di Faloia verso il secondo palo. L’uscita di Proietti è incerta ma Cagliesi da posizione ravvicinata spara alto. Il gol per gli ospiti non tarda ad arrivare e al 25′ un lancio senza pretese di Quinti trova impreparata la difesa della Clitunno con Cacciavillani pronto a buttare in rete battendo Proietti in uscita e a realizzare la rete numero 14 in campionato. La prima parte di gara si chiude a favore degli ospiti.
Nella ripresa Calamita prova a pareggiare al 4′ ma Scarabattola è attento e blocca. Al 6′ qualche protesta della Clitunno per un intervento falloso su Cavadenti che non viene sanzionato dall’ arbitro Menichetti. All’ 8 la Clitunno potrebbe esultare quando Calamita realizza una rete ma le grida di gioia si strozzano in gola quando l’arbitro Menichetti segnala posizione di fuorigioco Al 18′ un bel lancio di Batti propizia l’azione di Calamita che si invola a porta ma subisce un intevento falloso da parte di Lombardi. Sulla punizione successiva Cavadenti mette in mezzo una bella palla per il nuovo arrivato Rosi che di testa butta in rete e segna la prima rete in maglia Biancazzurra. La partita prosegue equilibrata ma dall’ una e dall’ altra parte la mira fa spesso cilecca e mancano gli spunti per il gol. Al 39′ è invitante un lancio di Ajdini per Capoccia che viene segnalato in (dubbia) posizione di fuorigioco. Al 40′ di nuovo emozioni dalle parti del Petrignano con mister Cairoli che coordina male il tiro e spara alto.
Un punto a testa che non accontenta nessuno. Per il Petrignano è un mezzo passo falso perchè la squadra conserva la vetta della Classifica ma vede avvicinarsi l’ Amc che ora è a solo un punto di distanza. Per la Clitunno una nuova occasione mancata per raccogliere punti.

CLITUNNO-PETRIGNANO 1-1

CLITUNNO: Proietti, Rosi, Campana, Batti (42’st Quondam), Appolloni, Mearini, De Rosa (10’st Ajdini), Cavadenti, Calamita, Capoccia (40’st De Angelis), Rossi. A disp: Porfiri, Argenti, Zapponi, Salvucci. All. Canzi.

PETRIGNANO: Scarabattola, Ascani, Quinti, Faloia, Allegrucci, Lombardi, Cagliesi (28’st Santucci), Rosignoli (34’ st Cairoli), Cacciavillani (20’st Marchi), Cannistrà, Betti Sorbelli. A disp. Faretti, Famiani, Polchi, Siena. All. Cairoli 6,5

Reti: 25’pt Cacciavillani, 18’st Rosi.

Arbitro: Menichetti di Perugia
blog comments powered by Disqus