Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

G.M.10 2 - CLITUNNO JUNIORES 2

La Juniores di Mr. Canzi torna dalla trasferta di Guardea con un punto. La GM10 è una delle squadre più competitive del campionato A2 e un punticino non è per niente male. Certo, la squadra di Mr. Canzi ha abituato tutti a roboanti vittorie ma la realtà è chiara e parla di una squadra ancora imbattuta e ancora ampiamente prima.
La Juniores di Mr. Canzi torna dalla trasferta di Guardea con un punto. La GM10 è una delle squadre più competitive del campionato A2 e un punticino non è per niente male. Certo, la squadra di Mr. Canzi ha abituato tutti a roboanti vittorie ma la realtà è chiara e parla di una squadra ancora imbattuta e ancora ampiamente prima.
I biancazzurrini vanno in vantaggio con Massimiliano Cenci (capocannoniere del Campionato con ben 21 reti) per poi farsi superare dai locali con i gol di Xeka e Ponziani. A raggiungere gli avversari ci pensa nel finale Moutaoukil.
Con la concomitante sconfitta della Nuova Fulginium con l' Amc98 e la vittoria dell' Amerina, la Clitunno continua ad avere 9 punti di vantaggio sulla seconda forza di campionato che non è più la Fulginium ma l' Amerina.
La camminata verso il successo prosegue tranquilla e il cielo sopra ai ragazzi di Canzi continua ad essere sereno. Nemmeno una nuvola.
In attesa dello scontro diretto del 15 febbraio sul campo della Fulginium, Canzi e i suoi torneranno a giocare al Conte Rovero Sabato prossimo (8 febbraio) contro la formazione ternana Eriberto Bosico.

G.M.10: Tamburini, Alabastri, Santori, F. Innocenzi, N. Rossi, Ponziani, Massignani, Dominici, Xeka (E. Innocenzi), Colangelo, Bernarducci. A disp.: A. Rossi, Passagrilli. All.: Laurenti.

CLITUNNO: Rossi, Bea (Dari), Kalemi, Dzezairi, Mearini, Messouk, Zapponi (Cagnazzo), Ajdini, Salvucci (Kini), Moutaoukil, Cenci. A disp.: Mazzocchi, Tosti. All.: Canzi.

ARBITRO: Ferroni di Perugia.

MARCATORI: Cenci, Xeka (G), Ponziani (G), Moutaoukil.
blog comments powered by Disqus