Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

NOCERA 0 - CLITUNNO 0

Termina a reti inviolate il secondo incontro di coppa.

_DSC0017

I padroni di casa del Nocera partono forte e nel primi 15 minuti dell’incontro la Clitunno soffre le incursioni di Caporali e compagni. Poi nonostante alcune assenze importanti i biancazzurri iniziano a prendere le misure sull’avversario che cala vistosamente e creano alcune buone ripartenze con Antonini mettendo in apprensione la retroguardia del Nocera. A questo punto la partita diventa più equilibrata e offre rare occasioni agli avanti dei due schieramenti apparsi oltretutto poco incisivi nelle conclusioni.
Nel secondo tempo il caldo si fa sentire e le due formazioni mostrano qualche ulteriore rallentamento, comprensibile, in questa fase ancora di preparazione. Il gioco è più confuso e il pareggio sembra appagare le due formazioni che pensano più a non prenderle che a darle.
Alla fine per la Clitunno è un buon risultato in un incontro dove mancando il suo pivot Cavadenti ha sperimentato altre soluzioni tattiche utili per il prossimo campionato.
cronaca dell’incontro di Fabiana Grullini

Nessun gol e la partita tra Clitunno e Nocera finisce 0-0. Alla vigilia l'incontro con i rossoblu poteva far paura. Il Nocera, si sa, è una squadra che in fase di mercato si è dotata di forti individualità come Formica, Di Giuseppe, Caporali e più di recente anche Fornetti. Una squadra che al primo appuntamento di Coppa Italia è stata capace di far naufragare una delle squadre favorite del campionato, la Subasio, vincendo per 4-1.
La Clitunno si è presentata a Nocera senza Cavadenti che è uno dei punti fermi del centrocampo ma indisponibile perchè in ripresa in seguito ad un piccolo problema ad una mano. Con questi presupposti Proietti Bovi punta a far scendere in campo una difesa davvero forte con Santini e Galli pronti a riparare e rilanciare, Baronci a contrastare le discese di Caporali sulla fascia e Campana dalla parte opposta a far muro.
La partita è stata davvero combattuta. Nei primi minuti è il Nocera a prendere il pallino del gioco.
Al 14' Melillo invia un cross in area per la testa di Ciccacci che da posizione ravvicinata manda fuori.
Al 17' Antonini è protagonista di una delle sue azioni personali: Entra in area e trova il corridoio per il tiro verso il secondo palo mandando di poco a lato.
Al 22' Caporali parte veloce sulla sinistra, commette fallo su Baronci senza che l'arbitro se ne avveda e riesce a tirare a rete con Santini che contiene in angolo.
Al 29' Una punizione dal limite di Antonini finisce contro la barriera, sulla ribattuta va lo stesso Antonini che confeziona un tiro centrale facile per Formica.
Al 37' Ci prova Fornetti che tira dal limite ma manda a lato.

Nella ripresa si vede di più Di Giuseppe per il Nocera che già al 2' ha l'occasione per portare in vantaggio i suoi ma inspiegabilmente, dopo aver fatto tutto bene, non tira e quasi come se volesse entrare in porta palla al piede e si lascia portar via la palla da Galli.
Dopo dieci minuti è di nuovo Di Giuseppe a far la sponda per Chioccolini che spara alto sopra la traversa.
Al 18' Caporali effettua un lancio verticale per Caporali ma Ciccacci lanciato a rete sbaglia clamorosamente a pochi metri dalla porta.
Al 23' la Clitunno protesta per un fallo su Antonini in area non fischiato dall' arbitro Repace che in verità per tutta la partita è sembrato sempre piuttosto restio dal fischiare i numerosi falli che i nocerini hanno fatto sull'attaccante biancazzurro.
Al 38' una punizione dal limite di Campana trova Galli pronto a lanciarsi di testa ma il giovane non riesce ad arrivare sulla palla.
Al momento la Clitunno e Nocera si trovano a 4 punti nella Classifica del girone C di Coppa Italia Eccellenza e, considerando che Cannara-Subasio è finita 0-1, sono entrambe ancora prime inseguite da Subasio e Cannara. Domenica prossima sarà di nuovo trasferta per i ragazzi di Proietti Bovi che andranno a giocare a Rivotorto contro la Subasio.

NOCERA: Formica, Tomarelli, Rosi, Chioccolini, Bianchi, Melillo, Ciccacci (36'st Idriss), Fornetti, Di Giuseppe (30'st Malokaj), Giustiniani, Caporali. A disp. Fidati, Ascani, Chinea, Bececco, Bianchini. All. Nicolai

CLITUNNO: Felici, Baronci (21'st Finauro), Campana, Galli, Santini, Quondam, De Rosa, Trollini, Antonini, Capoccia (24'st Mosconi), Limini (32'st Fortunati). A disp Proietti, Tulli, Rossi, Dzezairi All.: Proietti Bovi.

ARBITRO: Repace di Perugia

NOTE: pubblico 200 persone circa. Ammoniti: Fornetti (N) Baronci, De Rosa (Cl). Angoli 9-5 (6-1)

blog comments powered by Disqus