Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

DUCATO 1 - CLITUNNO 0

Arriva la prima sconfitta stagionale per i biancazzurri nel sentito derby con la Ducato, mister Canzi deve rinunciare a Baronci e Calamita per infortunio e cambiare la formazione tipo. Nella prima frazione della gara meglio i padroni di casa che si portano in vantaggio con una azione del loro attaccante migliore Gjinaj, la Clitunno non punge e l’unica insidia la crea su punizione Cavadenti junior, Lillacci è bravo a deviare sopra la traversa, anche Spiccia si esibisce in una bella deviazione e nega il raddoppio alla Ducato. Nella ripresa sono i campellini a fare la partita, creano varie occasioni e mettono in seria difficoltà i padroni di casa che si difendono con affanno, poi anche la dea bendata nega il meritato pareggio alla Clitunno quando su calcio di punizione battuto da Lorenzo Cavadenti il pallone si stampa sulla traversa a portiere battuto. Oggi per i biancazzurri l’aver disputato un buon secondo tempo non è bastato per recuperare l’incontro.

DC_ct07
fotocronaca di Evandro Pacifici

Dopo un inizio interlocutorio la partita si accende quando Gjinai, al 17°, sugli sviluppi di una ripartenza, servito da Di Giuseppe, con una veloce azione personale salta il due centrali della Clitunno e da limite area scocca un preciso tiro a fil di palo dove Spiccia non può arrivare.

DC_ct02DC_ct03DC_ct04DC_ct05

La Clitunno subisce il colpo, poi deve rinunciare anche a Locci per stiramento e solo al 20° si rende pericolosa su punizione di Cavadenti junior, Lillacci devia e sventa il pericolo.

DC_ct06

Al 43° è Spiccia a metterci una pezza con un bel colpo di reni su un pericoloso tiro di Quaglietti da fuori area.


DC_ct10DC_ct11

La ripresa inizia subito con la Clitunno alla ricerca del pareggio al 1° Celesti perde l’attimo per calciare a rete a due passi dalla porta.

DC_ct12DC_ct13

Passano solo due minuti e Capoccia, su corner, devia di testa all’interno dell’area piccola, Lillacci si trova la palla addosso e la respinge come può, la sfera torna nuovamente tra i piedi di Capoccia ma il suo tiro è contrastato da un giocatore posizionato sul palo.

DC_ct15DC_ct16DC_ct17DC_ct18DC_ct19DC_ct20

La pressione della Clitunno è continua e la Ducato si vede solo in fase difensiva, al 23° Cavadenti Lorenzo batte una punizione quasi perfetta, il portiere è battuto ma lo salva la traversa che nega il meritato pareggio alla formazione campellina.

DC_ct22DC_ct23

Ci riprova al 34° lo stesso Cavadenti Junior con una conclusione da distanza ragguardevole, la palla sfiora la traversa.

DC_ct24DC_ct25-

Al 38° su calcio d’angolo si consuma l’ultima occasione per la Clitunno, Capoccia stacca un potente colpo di testa ma manca il bersaglio, la palla sfiora la traversa, game aut.

DC_ct26DC_ct27


DUCATO: Lillacci; Paci, Trabalza, Settimi, Pazzogna; Cesari, Quaglietti, Fedeli (27’st Piantoni); Stella (36’st Patito); Di Giuseppe, Gjinaj (46’st Bucciarelli). A disp.: M. Rossi, S. Rossi, Pontani, Kola. All.: Bronzi.

CLITUNNO: Spiccia; F. Proietti, Quondam, Locci (33’pt Labonia), Campana; Rosi, Batti, De Rosa (31’st Cavadenti); L. Cavadenti (36’st Benedetti), Celesti, Capoccia. A disp.: C. Proietti, Appolloni, Radici, Falcinelli. All.: Canzi

ARBITRO: Mohamed Ben Boubaker di Foligno. Assistenti: Diego Castellani e Arban Krriku di Foligno

RETE: 18’pt Gjinaj

NOTE: Espulso 40’st Cesari (doppia ammonizione). Ammoniti: Trabalza, Stella, Campana, Batti.
blog comments powered by Disqus