Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

L'ADDIO DI UN AMICO

UN COMMOSSO ADDIO A GIACOMO DIMARCANTONIO.
giacomo di marcantonio
Il mitico capitano della Clitunno vincitrice nel 1966 del campionato CSI, e giocatore guida dei biancoazzurri per molti anni, ci ha lasciato dopo una breve e inesorabile malattia.
Un caloroso abbraccio va al figlio Paolo, oggi dirigente accompagnatore della Clitunno e a sua sorella Francesca.
A Campello, Giacomo, era stimato da tutti ed in modo particolare negli ambienti sportivi per aver sempre amato e condiviso i valori che lo sport rappresenta.
Per la sua Clitunno mostrava un affetto molto particolare al punto di fargli rinunciare a seguirne le vicende calcistiche, forse per non soffrirne troppo nel patos sportivo, ma il suo cuore era sempre lì nell’attesa che arrivasse una notizia positiva per quella maglia biancazzurra che aveva indossato con grande passione e impegno.
Competente conoscitore del calcio giocato, spesso, nella domenica, seguiva più di una partita dei tornei dilettantistici e professionistici umbri rendendo interessanti e utili valutazioni sulle formazioni in campo.
Giacomo ci mancherà, mancherà ai suoi figli, agli appassionati di calcio, ai cicloamatori, ai giocatori di bocce, agli amici del bar a tutti quelli che lo hanno conosciuto. Noi lo ricorderemo sempre con grande affetto e stima, per quel suo garbato stile da vero sportivo.
Grazie Giacomo.

blog comments powered by Disqus