Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

CLITUNNO 0 - NOCERA UMBRA 1

Con una Clitunno decimata, squalificati, Campana, De Rosa e Quondam e cinque infortunati Labonia, Calamita, Rossi, Locci, Proietti, Canzi si affida ai giovani della juniores. Nonostante la situazione il primo tempo è tutto di marca biancazzurra con due legni scheggiati, ma la palla non entra. Nella ripresa si infortuna anche Celesti e la spinta propulsiva si affievolisce poi, quando si dice che se qualcosa va male non può che andare peggio, su uno dei rari tiri in porta degli avversari Memaj trova il jolly, la palla respinta dalla traversa rimbalza sulla schiena del portiere in caduta dopo il tentativo di intervento e rotola in rete. La Clitunno reagisce ma non riesce a creare pericoli per gli ospiti che si difendono e increduli portano a casa i tre punti, una beffa per i padroni di casa ai quali è comunque è manata lucidità nella fase conclusiva dei tiri a porta.

ct_nm25
fotocronaca di Evandro Pacifici

Pur scesa in campo con una formazione in emergenza la Clitunno parte con il piede giusto, Capoccia e Celesti creano numerose incursioni in area ospite: al 3° Celesti incrocia un bel tiro che fa la barba al palo alla sinistra di Romagnoli

ct_nm01ct_nm02ct_nm03

Passano solo due minuti e Capoccia salta un nugolo di difensori e dal fondo batte a rete, il palo ribatte la conclusione.

ct_nm04ct_nm05ct_nm06

Al 9° ci riprova un irrefrenabile Capoccia, Romagnoli in uscita stoppa il tiro.

ct_nm07ct_nm08

Al 18° Capoccia scheggia il palo alla sinistra del portiere ospite.

ct_nm09ct_nm10

Passano solo tre minuti e Capoccia ci riprova con un colpo di testa su calcio di punizione, Romagnoli è bravo a bloccare la palla.

ct_nm11ct_nm12
ct_nm15
ct_nm16

Poche le reazioni degli ospiti, tranne un contropiede di Vero sventato da una uscita di Spiccia. Si fanno vedere solo su calci piazzati.
Il primo tempo termina in parità.

ct_nm17ct_nm18

Alla ripresa pur se con ritmi più bassi è sempre la Clitunno a cercare il vantaggio ma l’infortunio al 3° minuto di Celesti complica notevolmente la situazione per i padroni di casa che trovano grosse difficoltà nel concretizzare la fase offensiva, Capoccia rimane isolato nel tentare incursioni e manca la capacità anche dei centrocampisti di inserirsi per tentare qualche conclusione degna di nota. Gli ospiti riescono a imbrigliare i tentativi dei biancazzurri e poi al 38° su una delle loro rare incursioni Memaj da lunga distanza batte un tiro mirabile, la palla incoccia la traversa e rimbalza sulla schiena di Spiccia in volo che cosi sigla un incolpevole autogol.

ct_nm20ct_nm21ct_nm22ct_nm23
ct_nm24ct_nm25

Nonostante l’impegno profuso nei minuti finali la Clitunno non riesce a recuperare il risultato.
Oggi qualche imprecisione di troppo nelle conclusioni e la dea bendata hanno condizionato un risultato certamente tropo generoso per la formazione Nocerina che conquista comunque tre punti importanti per la risalita in classifica.


Clitunno (4-3-3): Spiccia; Baronci, Pimpinicchio, Batti, Appolloni; Rosi, Cavadenti Lorenzo, Cavadenti Giuseppe; Celesti (8’st Conti), Capoccia, Falcinelli (31’st Radici). A disposizione: Luciani, Serangeli, Pacilio, Arcangeli, Tantami. Allenatore: Canzi (squalificato).

Nocera Umbra (4-4-2): Romagnoli; Venarucci, Piermatti, Bazzucchini, Pascolini; Fuso (31’st De Mai), Rapaccioli (23’st Broglia), Picchiarelli, Vero; Memaj, Acciarini (41’st Battistelli). A disposizione: Hakiki, Borzetta, Baroti, Giustiniani. Allenatore: Mingarelli.

Arbitro: Sig. Tommaso Andreani della sezione di Terni.

Assistenti: Sig.ri Papapietro Lorenzo e Ruocco Matteo entrambi della sezione di Foligno.

Marcatori: 38’st Spiccia (autorete).

Note: al 3’st Celesti viene sostituito da Conti per infortunio.

blog comments powered by Disqus