Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

CLITUNNO 2 - CANNARA 3

Partita divertente e combattuta che vede la vittoria della formazione ospite abile nello sfruttare un errore difensivo dei biancazzurri. Nei primi cinque minuti di gioco la Clitunno sembra non scesa in campo e incassa un pesantissimo uno due dal Cannara, i padroni di casa sembrano stramazzare al tappeto ma si risollevano, resistono ai tentativi di chiudere l’incontro degli ospiti e sul finire del primo tempo sfiorano la marcatura con Calamita. La ripresa mostra subito i campellini più attivi e gli ospiti, calati nel ritmo, rispondono solo con lunghi lanci sul loro temibile reparto d’attacco. La Clitunno al 9° della ripresa corona meritatamente il suo sforzo accorciando le distanze con Candelori bel servito da Capoccia, il Cannara inizia a preoccuparsi e i biancazzurri aumentano la pressione per raggiungere il pareggio poi come spesso succede nel momento migliore della Clitunno gli ospiti su un lungo lancio sfruttano abilmente una incomprensione tra un difensore e il portiere biancazzurro in uscita e con un pallonetto di Anselmi realizzano al 30° il terzo gol. La Clitunno non ci sta e accorcia nuovamente le distanze con Calamita al 35° ma non basta.

ctcr1
fotocronaca di Evandro Pacifici

Passano solo due minuti di gioco quando sul primo calcio d’angolo il Cannara si porta in vantaggio su deviazione di testa di Di Giuseppe che anticipa tutti sul primo palo.

ctcr01ctcr02ctcr03

Neppure il tempo di reagire e al 5° su uno scambio a centrocampo Rosi sbaglia un appoggio in ripartenza e serve un giocatore ospite che verticalizza, saltando la linea difensiva, su Fastellini, l’attaccante del Cannara batte in velocità Appolloni, si porta in area e incrocia realizzando il raddoppio.

ctcr06ctcr07ctcr08ctcr09

La Clitunno vacilla sotto questo micidiale doppio colpo e stenta a ritrovare l’equilibrio dei reparti, poi piano piano sotto la guida di Cavadenti e la tenacia di De Rosa inizia a macinare gioco e tutta la formazione inizia a giocare con impegno, Calamita, Capoccia e Candelori incominciano a ricevere rifornimenti e al 33° Candelori serve una invitate palla in area per Calamita, Battistelli in uscita respinge la conclusione e salva la sua porta.

ctcr11ctcr12ctcr13

Il primo tempo si chiude sul 0 a 2 ma con una Clitunno in recupero e un Cannara che sembra accontentarsi di gestire l’incontro.

Alla ripresa i biancazzurri entrano in campo più determinati e prendono in mano la partita, il Cannara è meno brillante e il caldo si fa sentire.
Al primo minuto della ripresa Capoccia crossa la centro dal fondo della fascia destra, Calamita ci arriva in leggero ritardo e manca la deviazione.

ctcr14ctcr15ctcr16


All’9° la Clitunno accorcia le distanze quando con una bella triangolazione Capoccia restituisce la palla all’accorrente Candelori che in corsa infila Battistelli.

ctcr19ctcr20ctcr21ctcr22ctcr23
ctcr24

Il Cannara accusa il colpo e i padroni di casa continuano a premere, al 18° su calcio di punizione battuto da Cavadenti in area, Rosi stacca più in alto di tutti, il suo colpo di testa a fil di palo è deviato in angolo da un efficace intervento di Battistelli.

ctcr25ctcr26ctcr27ctcr28

Al 27° si rivede il Cannara con Anselmi che incrocia un pericoloso a fil di il palo alla sinistra di Bonincontro, il guardialinee segnala il fuorigioco.

Al 30° patatrac dei biancazzurri, i due fuori quota, il difensore Proietti e il portiere Bonincontro, autori comunque di una buona prestazione, valutano male i tempi di uno scambio difensivo, l’appoggio del terzino è corto sull’uscita poco tempestiva del portiere e così un abile Anselmi si infila tra i due, con un perfetto pallonnetto realizza il 3 gol del Cannara e ringrazia.


ctcr34ctcr35ctcr36

La Clitunno non ci sta e al 35° accorcia nuovamente le distanze con Calamita che ben servito in area da Candelori batte a rete, Battistelli respinge la prima conclusione ma nulla può sulla ribattuta delle stesso centravanti biancazzurro.

ctcr37ctcr38ctcr39ctcr40
ctcr41ctcr42
ctcr43

Nei 10 minuti finali la Clitunno continua a premere ma il Cannara resiste e il risultato non cambia. Alla fine il Cannara porta a casa tre punti importanti per la vittoria finale in una contesa dove forse il pareggio avrebbe meglio rappresentato l’andamento dell’incontro con una Clitunno che ha onorato l’impegno sportivo, pur non dovendo chiedere nulla alla classifica, facendo divertire il numeroso pubblico intervenuto.

Clitunno (4-3-3): Bonincontro; Baronci, Proietti, De Rosa, Appolloni; Rosi, Falcinelli, Cavadenti; Calamita, Capoccia (32’st Celesti), Candelori. A disposizione: Luciani, Campana, Quondam, Iacarella, Labonia, Rossi. Allenatore: Canzi.

Cannara (4-4-2): Battistelli; Castiglionesi, Quinti, Faloia, Petterini; Lolli, Camilletti, Fattorini (20’pt Cirilli), Fastellini; Raccichini (1’st Anselmi), Di Giuseppe. A disposizione: Piccini, Baglioni, Galli, Belgiorno, Borrelli. Allenatore: Armillei.

Arbitro: Sig.ra Possanzini Ilaria della sezione di Foligno.

Assistenti: Sig.ri Servillo e Proietti della sezione di Terni.

Marcatori: 2’pt Di Giuseppe (CA); 5’pt Fastellini (CA); 9’st Candelori (CL); 31’st Anselmi (CA); 36’st Calamita (CL).

Note: al 20’pt Fattorini (CA) è costretto ad abbandonare il campo a causa di un infortunio; espulso dalla panchina il dirigente Porfiri (CL) per proteste al 40’st.

blog comments powered by Disqus