Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

CLITUNNO 1 - MASSA MARTANA 2

Aggiudicandosi i big-match della giornata il Massa Martana supera la Clitunno e recupera la vetta della classifica. L'incontro mostra la formazione ospite più reattiva e concentrata mentre la Clitunno con ancora sulle gambe le scorie dell'incontro disputato mercoledì scorso in Coppa Italia è apparsa poco brillante. Il Massa Martana si porta in vantaggio dopo pochi minuti di gioco su un calcio d'angolo mal gestito dalla retroguardia campellina costringendo così biancazzurri alla ricerca della rimonta. La Clitunno non riesce a sviluppare un proficuo gioco offensivo e affidandosi sopratutto a lunghi lanci sulle punte cozza vanamente contro l'efficace reparto difensivo ospite ben supportato dal loro centrocampo sempre in anticipo sulle prime palle giocate. La Clitunno alla ricerca del pareggio, dopo solo dopo dieci minuti di gioco nella ripresa, sacrifica un centrocampista a favore di una altra punta ma la scelta non sortisce l'effetto sperato anzi facilita il gioco in ripartenza degli ospiti che raddoppiano al 27' in un classico contropiede poi è solo la bravura di Cimarelli a negargli ulteriori marcature. Nel quarto d'ora finale gli ospiti vanno in difficoltà sul ritorno di orgoglio dei padroni di casa che prima falliscono una occasionissima con Kerjota, accorciano le distanze al 44' costringendo in autogol Pugnali e nei minuti conclusivi sfiorano prima il pareggio con Calamita e poi allo scadere del recupero trovano il gol con Conti ma la rete viene annullata per un dubbio fuorigioco su segnalazione del guardialinee. Il campionato è ancora lungo e aperto e tutte le prossime partite saranno decisive.

P19_R3_54
fotocronaca di Evandro Pacifici

La partita offre subito spettacolo, al 5' Gjinai giunto sul fondo della fascia sinistra serve in area dove Kerjota si esibisce in una ottima rovesciata, la palla sfiora il palo alla sinistra di Tagliavento che la guarda senza poter intervenire.

P19_R4_02
P19_R4_03
P19_R4_04
P19_R4_07
P19_R4_08
P19_R4_09

Al 12' su calcio d'angolo Vichi di testa porta in vantaggio gli ospiti approfittando di una dormita dei suoi diretti marcatori.

P19_R4_10
P19_R4_12
P19_R4_13

Al 35' un passaggio errato di Salvucci mette la palla sui piedi di Gesuele che involatosi impegna severamente Cimarelli, la palla respinta dal portiere viene nuovamente calciata in rete e nuovamente respinta dallo stesso Cimarelli.

P19_R4_14
P19_R4_15
P19_R4_16
P19_R4_17

Al 38' Gesuele su cross di Manni dalla fascia destra con un colpo di testa incoccia la traversa e sfiora il raddoppio.

P19_R4_19

Al 5' del secondo tempo Gjinai batte una punizione dove Tagliavento è attento a bloccarne la conclusione.

P19_R4_21
P19_R4_24
P19_R4_25
P19_R4_26

Al 9' Campana con un colpo di testa impegna severamente Tagliavento in una deviazione sopra la traversa.

P19_R4_27
P19_R4_28
P19_R4_29

Al 16' su corner di Gjinai proteste dei biancazzurri per un tocco di mano in area di un difensore avversario ma il direttore di gara non è della stessa opinione.

P19_R4_32

Al 19' è il Massa a farsi rivedere, su un cross di Manni, Bietolini di testa impegna Cimarelli in una difficile deviazione,

P19_R4_34

sulla palla respinta un attaccante massetano batte nuovamente a rete e Cimarelli risponde di nuovo alla grande salvando il risultato.

P19_R4_35
P19_R4_36

Al 27' contropiede degli ospiti con Marco Angeli che si presenta da solo davanti all'incolpevole Cimarelli e lo trafigge raddoppiando il vantaggio.

P19_R4_37
P19_R4_38
P19_R4_39
P19_R4_41

Il secondo gol risveglia l'orgoglio dei padroni di casa che sembravano ormai in balia degli avversari e al 32' sfiorano la realizzazione quando Conti dalla fascia sinistra crossa in area dove Kerjota in scivolata dall'area piccola manca il bersaglio.

P19_R4_43 P19_R4_44
P19_R4_45

Ma quando sembra andargli tutto per il rovescio ecco un colpo a favore dei campellini, al 44' Gjinai dal fondo della fascia sinistra mette un insidioso tiro cross a filo d'erba in area, Tagliavento fallisce l'intervento e Pugnali si trova la palla tra i piedi mentre vede alla sua destra sopraggiungere Kerjota e Calamita, così nel tentativo di controllarla la spedisce in rete.

P19_R4_46
P19_R4_47
P19_R4_48
P19_R4_49
P19_R4_50

A questo punto la Clitunno va all'arrembaggio nei minuti di recupero, prima sfiora la realizzazione su una deviazione di testa di Calamita

P19_R4_51

poi al 46', allo scadere del recupero, su una corta respinta della difesa ospite Salvucci crossa in area dove Conti di testa manda la palla in fondo alla rete, la gioia del pareggio dura un attimo l'arbitro annulla la rete per fuorigioco su segnalazione del guardialinee. Speriamo che la decisione sia stata giusta altrimenti l'errore peserebbe enormemente sul proseguo del campionato.

P19_R4_52
P19_R4_53
P19_R4_54

Indipendentemente da questa ultima decisione la direzione arbitrale non è sembrata all'altezza dell'incontro mostrando oltretutto alcune inspiegabili lacune sulla applicazione delle nuove norme in merito al rientro in campo e alla distanza regolamentare sui calci di punizione.

CLITUNNO: Cimarelli, Lucentini, Rosi, Bucciarelli, Campana (20’st Calamita), Paci (10’st Conti), Salvucci, Cavadenti, Scarabottini (15’st Boraschini), Kerjota, Gjinaj.
A disp.: Mariani, Pinchi, Baldoni, Cuna, Santoni, Rossi.
All.: Fabrizio Giusti

MASSA MARTANA: Tagliavento, Marco Angeli (34’st Alessandro Angeli), Alabastri, Coata, Pugnali, Venturi (36’st Ferrante), De Santis (19’st Marrano), Manni (24’st Bertoldi), Vichi, Bietolini, Gesuele.
A disp.: Tamburini, Arcangeli, Monaco, Giuntini, Galliccia.
All.: Michele Proietti

ARBITRO: Vincenzo Oristanio di Perugia. Assistenti: Alessio Proietti di Terni e Gian Marco Cardinali di Perugia

RETI: 12’pt Vichi, 27’st Marco Angeli, 44’ autogol Pugnali

NOTE: ammoniti: Gjinaj, Bucciarelli, Pugnali, Marrano, Venturi, Bertoldi: angoli 7-5; recuperi: 1’ e 7’
blog comments powered by Disqus