Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

NUOVA GUALDO BASTARDO 2 - CLITUNNO 1

Sconfitta di misura per la Clitunno nel primo impegno di Coppa Italia dopo la pausa estiva. Nel primo tempo i biancazzurri fanno la partita mostrano un bel gioco cono rapide triangolazioni e creano varie occasioni ma ne realizzano solo una con Baronci al 17’ servito magistralmente sul corridoio di destra da Batti. Nella ripresa la Clitunno si spegne, soprattutto a centrocampo e i padroni di casa su cross dalla sinistra di Tomassoni raggiungono il pareggio al 30’ con Hysenaj che insacca di testa. La Clitunno accusa il colpo e in inferiorità numerica per l’espulsione di Calamita subisce nuovamente al 40’ al con Pantalla che ribadisce in rete un tiro insidioso di Tomassoni respinto da Proietti.

ngb_clt01
fotocronaca di Evandro Pacifici

Si gioca con una temperatura di oltre 35 C° sotto un sole cocente, i biancazzurri dominano la prima frazione di gioco con efficaci triangolazioni e rapide incursioni di Baronci sulla fascia destra che serve numerosi cross sul centro area per le due punte campelline.
La prima bella conclusione a rete è di Celesti che al 15’ stacca un insidioso colpo di testa su un preciso assist di Baronci, Lucenti è reattivo a deviare sopra la traversa.

ngb_clt03ngb_clt04ngb_clt05
ngb_clt06

Su un’azione simile al 16’ Calamita di testa colpisce la traversa a portiere battuto.

ngb_clt07ngb_clt08

La Nuva Gualdo Bastardo sembra stordita e incapace di reagire alle rapide giocate dei campellini che un minuto dopo si portano sul meritato vantaggio con Baronci servito da un preciso lancio di Batti sulla fascia destra. L’esterno biancoazzurro incrocia e batte con un preciso diagonale l’estremo difensore di casa.

ngb_clt10ngb_clt11ngb_clt12

I padroni di casa cercano di reagire, al 20° ci prova Gramaccioni con un dribbling e un bel tiro dal limite area di sinistra, Proietti è bravo a stopparne il tiro.

ngb_clt15

Risponde subito dopo La Clitunno al 21° con una bella conclusione da poco fuori area di Rosi, Lucenti risponde alla grande e devia in angolo.

ngb_clt16

Termina il primo tempo con i biancazzurri in vantaggio e con il rammarico di aver finalizzato poco delle occasioni create.

All’avvio di ripresa la situazione si inverte i biancazzurri entrano in campo troppo morbidi, probabilmente accusano un primo tempo giocato su ritmi troppo elevati, gli ospiti se ne accorgono e iniziano a cercare la rimonta, il loro centrocampo prende il sopravvento e al 30° trovano il pareggio su deviazione di testa di Hysenaj su cross di Tomassoni.

ngb_clt22ngb_clt23

Ora sono i biancazzurri a subire il colpo e per loro le cose peggiorano ulteriormente quando Calamita viene espulso per una doppia ammonizione molto contestata. Anche le sostituzioni sembrate troppo tardive non riescono ad riequilibrare l’incontro e i padroni di casa continuano a macinare gioco nel cercare il vantaggio che si concretizza al 41° quando Tomassoni entrato in area sulla fascia sinistra dribbla due difensori e scaglia un violento tiro, Proietti è bravo e devia la conclusione ma sulla palla giunge in anticipo Pantalla che realizza.

ngb_clt28ngb_clt29ngb_clt30

A questo punto i biancazzurri abbozzano un tentativo d rimonta ma non riescono a rendersi pericolosi nei pochi minuti rimasti di gioco.

Per la Clitunno su tutti la prestazione di Baronci e del giovane Radici,

ngb_clt18

per gli ospiti è il solito Tomassoni a fare la differenza, dai suoi piedi partono sempre palloni decisivi.

In sintesi per la Clitunno, traversa a parte, troppe occasioni non concretizzate mentre i padroni di casa sono apparsi più cinici nello sfruttare quelle che hanno creato.

N. GUALDO BASTARDO.: Lucenti; Biagioni, Auricchio; Brunelli (Akerraz), Casciola, Micanti (Pantalla); S. Gramaccioni (Capaldini), Pugnali, Ciani, Tomassoni, Hysenaj.
A disposizione: Martinangeli, Emili, L. Gramaccioni, Pieroni.
Allenatore Atazio Buccioli

CLITUNNO: C. Proietti; Baronci, F. Proietti; Batti (De Rosa), Labonia, Quondam; Celesti (Capoccia), Radici, Calamita, Falcinelli (Benedetti), Rosi.
A disp: Napoli, Campana, M. Rossi, Arcangeli.
Allenatore: Mattia Canzi

ARBITRO: Ilaria Possanzini di Foligno (Valerio Amici eMauro Ottobretti di Foligno)

RETI: 17’pt Baronci (C), 30’st Hysenaj (NG), 41’st Pantalla (NG)

NOTE: 34’st espulso Calamita (doppia ammonizione)
blog comments powered by Disqus