Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

CLITUNNO 0 - CAMPITELLO 1

Partita combattuta sopratutto a centrocampo e contro un vento molto fastidioso, pochi i tiri in porta effettuati da entrambe le formazioni poi allo scadere la buona sorte gira le spalle ai padroni di casa che incassano il gol su contropiede mentre tentano il forcing finale.
La Clitunno gioca bene a centrocampo anche se in attacco crea poche occasioni pericolose, gli avversari si difendono con ordine e giocano di rimessa, anche loro non creano grosse occasioni ma quella decisiva per la vittoria non la sbagliano.
Parlare di classifica preoccupante per i biancazzurri forse oggi è fuori luogo, ma cercare qualche schema tattico alternativo, visti i risultati ottenuti, potrebbe aiutare ad uscire da questo inizio negativo.

cl_cap01
commento di Fabiana Grullini, foto Evandro Pacifici
Beffa nel finale per la Clitunno di Canzi che dopo una partita non esaltante (soprattutto per quanto riguarda la capacità di pungere in avanti nell’ era post-Antonini) è costretta a cedere i tre punti al Campitello.
Partita nel complesso equilibrata e con pochissimi tiri in porta con il gioco che si sviluppa principalmente a centrocampo.
Primo brivido al 16’ quando Cavadenti conquista una punizione dal limite. A calciare va Batti che manda di un nulla sopra la trasversale.
Al 23’ c’è uno scontro di gioco tra Curri e Calamita: l’attaccante biancazzurro viene soccorso dai medici dell’ambulanza e le manovre di soccorso richiedono in totale circa 5 minuti.
cl_cap1

Nell’occasione l’ arbitro, che prima dell’ingresso in campo dei soccorritori aveva assegnato un calcio di punizione dal limite a favore dei padroni di casa, cambia idea e al riprendere del gioco propende per la rimessa da parte dell’arbitro.
Al 29’ arriva la vera prima occasione per il Campitello. Sciaboletta sfrutta un errato disimpegno difensivo di Quondam, e si porta sul limite dove serve una palla d’oro per l’ accorrente Tomassini il cui tiro fa la barba al palo per poi finire sul fondo.
Al 43’ è invece Mihai della Clitunno a recuperare in velocità una palla sulla linea di fondo e a metterla in mezzo per Calamita che appostato sul primo palo trova chiuso ogni varco e lascia che il suo tiro finisca direttamente sui guanti di Scorteccia.
cl_cap02cl_cap03cl_cap04cl_cap05cl_cap06cl_cap07cl_cap08

Nella ripresa emergono le difficoltà delle due squadre a pungere in avanti e latitano le occasioni per l’una e per l’altra squadra.
Al 3’ il Campitello tenta il gol con una punizione dal limite di Tomassini su cui Bonincontro interviene con decisione smanacciando fuori.

cl_cap09cl_cap10cl_cap11

Al 17’ ci prova invece Bellini il cui tiro a incrocio finisce alto.
Al 23' su assist dal fondo di Calamita Rosi devia di tacco, la palla a fil di palo gonfia l'esterno rete regalando una breve illusione di gol.

cl_cap12cl_cap13cl_cap15

Al 26’ una punizione dal limite di Capoccia crea una gran mischia in area da cui prova a spuntare Ajdini che viene abilmente contrastato da Petacchiola.
cl_cap16cl_cap18

Il gol partita arriva al 43’. Con Carusone che parte in velocità scattando sul filo del fuorigioco e sorprende Bonincontro con un tiro a incrocio.
cl_cap22cl_cap23cl_cap24

Nel finale di partita c’è ancora spazio per un’ azione del Campitello con Carusone che oltre al gol prova a confezionare anche l’assist perfetto: sale a sinistra e mette in mezzo una palla perfetta ma non trova nessun compagno di squadra pronto a mettere in rete. Dopo 5 minuti di recupero il risultato resta invariato e il Campitello può festeggiare la vittoria.
CLITUNNO: Bonincontro, Baronci, Campana, Batti, Labonia, Quondam, Capoccia (36’st Kini sv.), Cavadenti , Calamita, Mihai (21’ st Ajdini ), Rosi (40’st Rossi sv.). All.: Canzi. A disp.: Proietti, Gabbarini, De Rosa, Zaponi.
CAMPITELLO: Scorteccia, Petacchiola , Tomassini (21’ st Carusone ), Federici , Bigi , Mancini , Flavioni (8’ st Bellini), Curri, Sciaboletta , Minocchi , Bianco (38’ st Pagliaroli sv.). All.: Proietti. A disp.: Mancini, Ratini, Silvestri, De Angelis,
ARBITRO: Pinti di Perugia
RETE: 43’ st Carusone
AMMONITI: Quondam, Batti, Ajdini; Federici


blog comments powered by Disqus