Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

CLITUNNO 2 - PETRIGNANO 3

Termina qui l'impegno in Coppa Italia della Clitunno sconfitta dal Petrignano che prosegue per i quarti di finale. Il mister Giusti in vista dell’impegnativo confronto esterno di domenica prossima con la capolista Quardea effettua un considerevole turnover. La Clitunno parte bene spreca un paio di occasioni e si porta in vantaggio al 29’ con il solito Boraschini ma gli avversari agguantano subito dopo il pareggio su una bella azione personale di Mosconi al 31’. Gli ospiti dopo il pareggio acquistano fiducia e al 40’ costringono Campana ad effettuare un fallo da ultimo uomo per fermare Mchaouri prima del suo ingresso in area che gli costerà l’espulsione. Grazie alla superiorità numerica il Petrignano si porta in vantaggio al 42’ con Bianconi sugli sviluppi di una azione adombrata da un fallo non valutato dal direttore di gara. Sul 2 a 1 per gli ospiti termina la prima frazione di gioco. La ripresa vede la Clitunno riprendere le redini del gioco e raggiungere il meritato pareggio su un calcio di punizione al 22’ battuto da Rosi. Nell’ultima frazione di gioco il mister fa uscire altri due titolari per dargli un po di riposo e l’equilibrio dell’incontro viene nuovamente a propendere per gli avversari che riescono a segnare il gol della vittoria al 38’. Vani i tentativi di recupero dei biancazzurri. Non brillante la gestione dell’arbitro apparso poco lineare nelle scelte che spesso hanno penalizzato la formazione di casa. Certo è che il turnover e l’inferiorità numerica hanno evidenziato alcune criticità nella formazione biancazzurra ben sfruttate dagli avversari.

cpott - 0

foto di Evandro Pacifici

Giusto per valutare l'azione che ha portato in vantaggio la formazione ospite sul 2 a 1 pubblico una serie di foto che mostrano come il giocatore nr 9 del Petrignano sull'uscita di Roani abbia afferrato Rosi per la maglia facendolo cadere ed impedendogli un suo possibile intervento sulla palla che poi è stata calciata in rete. A parti avverse sarebbe stato rigore.

cpott - 1
cpott - 2
cpott - 3
cpott - 4
cpott - 5

CLITUNNO:
Roani; Bastioli (13’st Lucentini), Rosi, Bonacci (39’st Michele Sabatini), Campana; Michele Rossi (22’st Leonardo Giusti), Salvucci, Sergio Rossi; Boraschini (22’st Conti), Davide Sabatini (39’st Carciofi), Scarabottini. A disp.: Mariani, Romeo, De Rosa. All.: Fabrizio Giusti

PETRIGNANO: Brufani; Eugeni (29’st Alessandretti), Stokic, Paglialunga (39’st Pitari); Mancinelli, Ascani, Mosconi, Mchaouri, Listini (30’st Siena); Bianconi (22’st Fiorelli). A disp.: Catarinelli. All.: Diego Gigliarelli

ARBITRO: Lorenzo Temperoni di Terni. Assistenti: Federico Baroni e Moreno Bronzi di Foligno

RETI: 29’pt Boraschini (C), 31’pt Mosconi (P), 42’pt Bianconi (P), 22’st Rosi (C), 38’st Ascani

NOTE – Espulso 40’pt Campana (C) per fallo da ultimo uomo – Ammoniti: Scarabottini, Boraschini, Leonardo Giusti, Mchaouri e il tecnico della Clitunno Fabrizio Giusti
blog comments powered by Disqus