Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus. blog comments powered by Disqus

CLITUNNO 2 - SPOLETO 0

La Clitunno si aggiudica con una buona prestazione la prima sfida di Coppa Italia battendo il rinato Spoleto, Questi primi incontri agostani in piena fase di preparazione sono utili soprattutto per dare delle indicazioni agli allenatori anche se non rappresentano del tutto la vera sostanza delle formazioni. Varie le assenze per i padroni di casa e alcune le segnalano anche gli ospiti. Nel primo tempo giocato su ritmi non elevati è comunque emersa una maggiore compattezza della Clitunno mentre la formazione spoletina pur dotata di un attacco che incute timore non brilla.
La prima parte della ripresa offre più emozioni al numeroso pubblico sugli spalti, al primo minuto di gioco Tomassoni sfiora la deviazione a rete su un preciso assist di Zuppardo ma è la Clitunno a passare in vantaggio al 14' con Conti appena entrato che conclude a rete una deviazione su tiro di Gjinaj, qualche protesta degli spoletini ma il gol è assegnato. Al 21' su un insidioso tiro di Kola il portiere di casa respinge e sulla palla si avventa Zuppardo che la deposita in rete, l'attaccante biancorosso è in evidente fuorigioco e la rete non viene convalidata. Sulla ripartenza la Clitunno raddoppia con una bella azione iniziata da Gjinaj, l'attaccante biancazzurro si invola sulla fascia sinistra giunto sul fondo serve un preciso assist al centro per Conti che lo smista subito alla sua destra dove giunge in velocità Lucentini, l'esterno biancazzurro entrato in area da posizione defilata incrocia un efficace tiro che infila Cherubini in uscita. Una bellissima realizzazione a conferma della migliore prestazione della Clitunno, un gol che chiude di fatto l'incontro, in seguito non ci saranno altre emozioni. Convincente nel complesso la prestazione dei biancazzurri che hanno certamente gratificato il lavoro del nuovo mister Mollaioli oggi assente per causa maggiore, su tutti da segnalare la prestazione di Lucaj metronomo del centrocampo, di Conti autore e fautore dei gol e di Gjinaj che pur non in gol ne ha propiziato la realizzazione su tutte e due le azioni. Per lo Spoleto, non si discute la sua forza nel reparto offensivo ma è sembrata sottotono negli altri reparti.
Appuntamento a domenica sul campo della Superga 48 per decidere chi accederà al turno successivo.

cp23 - 1cp23 - 27
Fotocronaca di Evandro Pacifici

Al 5' si presentano gli ospiti con una punizione di Paci deviata da Roani.

cp23 - 3

Al 12’ risponde Sabatini Davide per la Clitunno che batte da posizione favorevole ma la traiettoria del suo tiro viene deviata e sorvola la traversa.

cp23 - 5cp23 - 4

Al 13' Gjinai lavora una bella palla sull'out di sinistra e la mette al centro, i suoi compagni sono in ritardo all'appuntamento.

cp23 - 6cp23 - 7

Al 16' un errato disimpegno difensivo della Clitunno mette in azione Kola che vienine fermato fallosamente prima del suo ingresso in area,

cp23 - 8

La posizione di battuta è invitante e della punizione si incarica lo specialista Tomassoni che cerca di sorprendere la barriera avversaria tirando basso ma non ci riesce, la palla è respinta.

cp23 - 9cp23 - 10

Al 19’ Gjinaj da posizione quasi impossibile colpisce il palo vicino all’incrocio.

cp23 - 12cp23 - 13

Nei minuti finali prima del riposo, Roani prima devia in angolo una pericolosa conclusione di Kola dalla distanza,

cp23 - 15
cp23 - 16

poi sul seguente corner para facilmente un colpo di testa di Tomassoni lasciato libero davanti all’area piccola.

cp23 - 17

Nel complesso un primo tempo equilibrato dove comunque la Clitunno ha mostrato una superiore organizzazione di gioco.

La ripresa parte subito con un brivido per i padroni di casa, su un insidioso passaggio in area di Zuppardo, Tomassoni manca di un soffio la deviazione a tu per tu con Roani.

cp23 - 19cp23 - 20cp23 - 21

Al 14’ la Clitunno si porta in vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Gjinaj che sulla respinta della barriera ribatte a rete, la palla deviata da un difensore spoletino giunge sui piedi di Conti che a due passi dalla porta batte Cherubini.

cp23 - 25
cp23 - 26cp23 - 27

Al 17 Kola chiama ad una impegnativa deviazione Roani su un calcio di punizione.

cp23 - 29cp23 - 30

Al 21’ un tiro del solito Kola chiama Roani ad un difficile intervento, sulla palla respinta dal portiere biancazzurro si avventa Zuppardo che spedisce in rete ma il gol non viene convalidato per fuorigioco dell’attaccante biancorosso.

cp23 - 32cp23 - 33cp23 - 34

Sulla ripartenza al 22' la Clitunno raddoppia, Gjinaj si invola sulla fascia sinistra, serve un preciso assist al centro dove Conti rapidamente gira la palla all’accorrente Lucentini, l’esterno biancazzurro entrato in area incrocia un preciso tiro che infila Cherubini in uscita.

cp23 - 35cp23 - 36cp23 - 37cp23 - 38
cp23 - 39
cp23 - 40

Nella restante frazione dell'incontro non si registrano altre occasioni degne di nota, la fatica e il caldo si fanno sentire e la Clitunno riesce a controllare il risultato senza troppi patemi portando a casa una bella vittoria.

CLITUNNO 3-5-2: Roani, Bonacci, Rosi, Cofanelli (36’st Sabatini M.), Lucentini, Lucaj, Poli, Cuna (40’st Scarabottini), Boraschini (16’st Conti), Sabatini (13’st Giabbecucci), Gjnaij (47’st Giuliani). A disp: Coletti, Bono, Baroni. All. Mollaioli (assente)
SPOLETO 4-3-3: Cherubini, Bisogno, Bravetti, Sisti, Ndedi Rodrigue, Mingaroni (23’st Bartoli), Paci, Kola, Zuppardo, Tomassoni (24’st Leone). A disp: Mereu, Montesi, Cesari. All. Raggi
Arbitro: Andrea Colalelli di Terni
Reti: 14’st Conti, 22’st Lucentini
blog comments powered by Disqus
RapidWeaver Icon

Made in RapidWeaver